Istituito un call-centre “COVID-19” al numero 19819

Chiamando questo numero, i cittadini possono ottenere consigli e raccomandazioni degli esperti nella lotta contro il coronavirus, nonché contattare i servizi professionali competenti in tutto il Paese. L’orario di apertura del servizio è dalle 8 alle 22 tutti i giorni, mentre i cittadini avranno l’opportunità di conoscere le informazioni sul virus “COVID-19” 24 ore al giorno, fa sapere l’Ufficio del governo per la cooperazione con i media. La chiamata è gratuita per gli utenti di tutte le reti, sia fisse che mobili.

Centro di assistenza agli anziani

Il governo serbo ha inoltre istituito un unico call-centre per l’assistenza agli anziani al numero 19920.

Chiamando questo numero, i cittadini possono chiedere aiuto per cibo, medicine e altro nelle città e nei comuni in cui sono previsti dei servizi di volontari. La chiamata al call-centre 19920 è gratuita per gli utenti di tutte le reti, sia fisse che mobili.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Servizio informazioni su Viber

In collaborazione con la società “Rakuten Viber CEE”, il governo ha lanciato il servizio automatico “info COVID-19” sulla piattaforma Viber per fornire ai cittadini informazioni verificate, notizie importanti e risposte alle domande sul “COVID-19”.

I cittadini possono accedere a questo servizio tramite l’app su Viber o attraverso il link sul sito web ufficiale www.covid19.rs.

Inoltre, tutti gli utenti dell’applicazione riceveranno presto un messaggio con un collegamento per comunicare con il servizio informazioni COVID-19, dove scegliendo le risposte dai menù offerti o ponendo le proprie domande, possono ottenere altre utili informazioni.

Il servizio informazioni COVID-19 sarà costantemente aggiornato con le domande poste più spesso dagli utenti.

https://www.b92.net/zdravlje/vesti.php?yyyy=2020&mm=03&dd=24&nav_id=1669421

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... anziani, call-centre, covid-19
L’influenza cinese in Serbia si rafforzerà dopo la pandemia?

Prezzo massimo delle mascherine 120 dinari; massimo dieci a testa

Chiudi