Iran: Belgrado quartier generale del commercio nei Balcani

Come confermato dal Ministro serbo del Commercio, turismo e telecomunicazioni, Rasim Ljajic, una delegazione commerciale dall’Iran, guidata dal Ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha in programma una visita a Belgrado a metà marzo.

“Le rispettive delegazioni si incontreranno a Belgrado il 16 marzo, per discutere questioni economiche e l’accordo di libero scambio tra Iran e Serbia”, aggiunge Ljajic. Temi all’ordine del giorno saranno anche le procedure di semplificazione per i visti, gli investimenti delle aziende iraniane in progetti infrastrutturali, la privatizzazione delle strutture turistiche in Serbia e l’istituzione di voli diretti tra Belgrado e Teheran.

“Nel corso dell’imminente riunione discuteremo anche la partecipazione di compagnie iraniane alla privatizzazione di 170 strutture turistiche, alberghi e centri termali in Serbia”, spiega Ljajic.

La Camera di Commercio serbo-iraniana, fondata un anno e mezzo fa, sarà anche presente alla riunione. Dal momento della costituzione della Camera, sono state diverse le visite scambiate tra funzionari serbi e iraniani che, secondo il presidente della Camera, Said Hosseini, sono stati orientate verso l’incremento delle relazioni economiche e culturali tra Serbia e Iran.

Hosseini ha inoltre annunciato l’apertura del Centro iraniano per il commercio nei Balcani, che avrà sede a Belgrado, dichiarando che, nonostante l’anno scorso il commercio tra i due paesi sia stato modesto (solo 15 milioni di dollari), l’Iran è un grande paese che ha molto da offrire alla Serbia – petrolio, gas, zinco, rame, prodotti agricoli, frutta e verdura.

“D’altra parte, abbiamo bisogno di frumento, mais e altri cereali, nonché di competenze in vari settori. La Serbia dovrebbe lavorare 24 ore al giorno al fine di soddisfare una piccola quota della forte domanda in Iran e nella regione, con diverse centinaia di milioni di consumatori”, ritiene Hosseini.

(eKapija, 01.03.2017)

http://www.ekapija.com/website/sr/page/1684535/Privrednici-iz-Irana-dolaze-16-marta-u-Srbiju-U-Beogradu-budu%C4%87e-sedi%C5%A1te- iraniano-business-center-per-balcanica

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top