IPSOS: “Il 92% dei cittadini crede nelle misure governative adottate per combattere il virus”

I cittadini della Serbia hanno un’enorme fiducia (92%) nelle misure adottate per prevenire la diffusione del coronavirus, mentre il 79% ritiene che gli effetti negativi della pandemia sull’economia saranno a lungo termine, secondo i dati dell’ultimo sondaggio condotto dalla “Ipsos Strategic Marketing” (Ipsos SM). Le misure restrittive sono rispettate dal 99% degli intervistati e il 90% di loro è convinto che lo siano anche dagli altri.

Il 59% degli intervistati ha affermato che perderà il lavoro e il 63% ritiene di dover affrontare personalmente problemi economici dopo la pandemia, secondo “FoNet”. Il sondaggio ha rilevato che l’88% degli intervistati appoggia le misure economiche del governo.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

In termini di fiducia nelle fonti di informazione, l’opinione pubblica si fida maggiormente dei medici e degli esperti, il 74%, seguiti dagli istituti sanitari, il 69%, mentre i due terzi degli intervistati, il 66%, crede anche nei dati riportati dai funzionari governativi.

La televisione, sulla scala di fiducia dei cittadini, ottiene il 57%, mentre gli amici sono considerati come una valida fonte di informazioni dal 44% della popolazione.

Le informazioni date dai programmi radiofonici guadagnano il 23% della fiducia, il 18% Internet, il 13% la stampa e con il 12% le informazioni pubblicate sui social network.

Quando si tratta dei politici, c’è un’enorme fiducia in ciò che dice il Presidente serbo Aleksandar Vucic, il 46% degli intervistati gli crede, mentre dietro di lui gli altri hanno un supporto rispettivamente dell’1,3%, dell’1,2 e dello 0,8%.

I risultati mostrano anche che il 58% ha un’opinione positiva su come Vucic stia facendo il suo lavoro, che è il 12% in più rispetto alla ricerca prima della pandemia. Allo stesso tempo, Vucic ha anche il 21% delle opinioni negative, ovvero 17 punti percentuali in più rispetto a prima.

Il supporto per Vucic, misurato da 1 a 5, dove 1 e 2 sono negativi, e 4 e 5 sono positivi, raggiunge il 61% positivo e il 21% negativo, che è 17 punti percentuali in più rispetto a prima della pandemia, spiega Srdjan Bogosavljevic della “Ipsos SM”.

Il sondaggio ha coinvolto 1.000 cittadini adulti ed è stato condotto in tre fasi: 14, 24 marzo e 5 aprile.

https://www.danas.rs/drustvo/ipsos-u-mere-povodom-korona-virusa-ima-poverenje-92-odsto-gradjana/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Aleksandar Vucic, coronavirus, IPSOS SM
Loncar: “Anche in futuro distanziamento sociale, maschere e guanti saranno fondamentali”

La prossima settimana si riunisce di nuovo il parlamento serbo; non è prevista la fine dello stato di emergenza

Chiudi