“Ipak se nadamo” è la nuova campagna di “CRTA” per rilanciare l’attivismo politico

L’organizzazione non governativa “CRTA” ha lanciato la campagna “Ipak se nadamo” (Comunque ci speriamo) con l’obiettivo di stimolare molti cittadini caduti nell’apatia politica o non interessati alla politica. Secondo la dichiarazione, l’iniziativa è per “tutti i cittadini coraggiosi che non rinunciano alla lotta per i propri diritti, e quindi per la democrazia e lo stato di diritto in Serbia”.

“Più di 1/4 dei cittadini serbi non è affatto interessato alla politica. Durante l’anno scorso, 2/3 dei cittadini non hanno partecipato ad alcuna iniziativa legata ai problemi della comunità locale, poiché i più non credono di poter cambiare qualcosa”, ha mostrato il sondaggio.

L’organizzazione aggiunge che, allo stesso tempo, la Serbia è in ritardo nelle classifiche e negli indici internazionali che valutano lo stato della democrazia di anno in anno, poiché si registra un declino nel campo dei diritti politici e civili, del processo elettorale, della libertà dei media e del lavoro delle istituzioni.

“Non c’è democrazia senza cittadinanza attiva…Pertanto, con la nostra campagna diciamo che non vale la pena aspettare che ‘tutto questo passi’ perché questa è l’unica vita che abbiamo. Noi siamo convinti che sia giunto il momento di interessarci, ripartire, connetterci, mostrare solidarietà…Per essere cittadini nella vita reale e non solo nei registri. E di accettare il rischio della speranza”, si aggiunge nel comunicato.

https://novimagazin.rs/vesti/248389-crta-pokrenula-kampanju-protiv-rastuce-politicke-apatije-gradjana

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... attivismo politico, CRTA
CRTA: “Vučić presente in TV 29 volte solo nell’ultimo mese”

Che cosa serve per avere elezioni democratiche in Serbia?

Chiudi