Intesa Sanpaolo tra le 20 imprese più sostenibili al mondo

Intesa Sanpaolo, gruppo bancario internazionale che è anche società madre di Banca Intesa, è stata dichiarata una delle 20 imprese più sostenibili del mondo, secondo la rivista canadese Corporate Knights.

Intesa Sanpaolo è anche l’unico gruppo bancario italiano a raggiungere tale successo, il che conferma la capacità del Gruppo di gestire strategicamente i rischi e le opportunità nei settori della tutela ambientale, dello sviluppo sociale e della governance.

La notizia del raggiungimento di questo traguardo da parte di Intesa Sanpaolo è stata diffusa durante il World Economic Forum di Davos, e dimostra semplicemente l’impegno della società verso la sostenibilità. Il nome della società è stato anche incluso nella lista dei principali indicatori di sostenibilità come il Dow Jones Sustainability Index e FTSE4Good Index.

La rivista Corporate Knights ha analizzato più di 4.900 aziende in base a quattordici indicatori con un accento particolare sulla politica aziendale ambientale, le risorse umane, la politica di retribuzione, e l’impegno del management per la sostenibilità, l’innovazione e la trasparenza.

“La presenza di Intesa Sanpaolo nella lista Global 100 redatta dalla prestigiosa rivista Corporate Knights rappresenta un’importante testimonianza della serietà del nostro impegno per l’ambiente, le risorse umane, l’innovazione e la trasparenza. Nel nostro gruppo, il concetto di sostenibilità si applica al tutti gli aspetti dell’attività: la sostenibilità economica e di reddito a lungo termine, e, allo stesso tempo, la sostenibilità sociale e ambientale. Diamo il benvenuto a questo importante riconoscimento, come impulso a proseguire lungo il percorso intrapreso, e a migliorare costantemente le nostre prestazioni nel campo dello sviluppo sostenibile”, ha dichiarato Carlo Messina, direttore Generale di Intesa Sanpaolo.

(Vecernje Novosti, 18.01.2017)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:645320-Intesa-Sanpaolo-medju-20-najodrzivijih-korporacija-na-svetu

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Banca Intesa, banche
Meno di dieci banche potrebbero operare in Serbia
Banche in Serbia: crescita della redditività

Chiudi