Ultimo sondaggio in Serbia: progressivi oltre il 50%

Secondo il sondaggio effettuato dall’agenzia Faktor Plus Adria tra il 17 e il 20 aprile il Partito del Progresso Serbo (SNS) si appresterebbe a festeggiare il 24 aprile sera un successo elettorale senza precedenti nel paese, superando la soglia del 50% dei votanti, esattamente al 50,9%.

faktor izboriAl secondo posto i socialisti (SPS) di Ivica Dacic vengono dati con il 12,3% di consensi. Seguono i radicali (SRS) di Vojslav Seselj, che ritornerebbero in Parlamento dopo la debacle di due anni fa attestandosi come terzo partito del paese al 7,9%. Al 5,5% il Partito Democratico (DS) di Bojan Pajtic, al 5,2% l’alleanza conservatrice del Partito Democratico di Serbia (DSS) con il movimento Dveri, al 5,1% la coalizione “Per una Serbia migliore” composta dal Partito Liberaldemocratico (LDP) di Cedomir Jovanovic, dal Partito Socialdemocratico di Serbia (SDS) di Boris Tadic e dalla Lega dei socialdemocratici di Vojvodina (LSV) di Nenad Canak.

Al di sotto della soglia di sbarramento per accedere in Parlamento si troverebbe con il 4,6% il movimento “Dosta je bilo (= E’ stato abbastanza) dell’ex ministro dell’economia Sasa Radulovic cui seguirebbe il movimento “Sinistra di Serbia”” dell’ex esponente del partito democratico Borko Stefanovic.

Precedentemente la settimana tra il 6 e il 13 aprile è stato condotto il sondaggio della società “Ninamedia Research” che su una base di 1.050 intervistati ha previsto l’SNS al 47,2% dei voti, i socialisti al 13,3%, i radicali al 9,3%, la coalizione DSS-Dveri al 6,3%, la coalizione LDP-SDS-LSV al 5,6% e il Partito Democratico al 5,1%.

I centri scommesse danno l’SNS al 47,5%, i socialisti al 10,8%, i radicali al 7,4%, DSS-Dveri al 5,7%, la coalizione LDP-SDS-LSV al 5,65%, il Partito Democratico al 5,6%. Il superamento della soglia di sbarramento da parte del movimento “Dosta je bilo” è data a 2 volte la scomessa, mentre nel caso della Sinistra di Serbia l’eventuale superamento della soglia verrebbe pagato 15 volte la posta.

Il Serbian Monitor attiverà il 24 aprile una diretta web per seguire ora per ora la giornata elettorale e lo spoglio dei voti.

 

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Leggi articolo precedente:
Tre giorni alle elezioni 2016: la dialettica tra i partiti
A Bruxelles compromesso raggiunto ma ancora tante questioni aperte

Chiudi