Insegnanti e Ministero raggiungono un accordo sulle modifiche al Codice penale

Mercoledì è stato presentato il progetto di legge che modifica il Codice penale della Serbia, che si riferisce alle aggressioni fisiche e verbali contro gli insegnanti e il personale docente, a seguito del quale il sindacato ha accettato le modifiche proposte, ha confermato il Ministero dell’Istruzione.

Nel comunicato stampa non sono stati specificati i dettagli delle modifiche. In precedenza, gli educatori avevano chiesto pene più severe per le aggressioni agli insegnanti, vale a dire modifiche al Codice penale che avrebbero sanzionato le aggressioni agli insegnanti come un reato penale separato.

Il Ministero ha dichiarato che durante l’incontro è stato deciso che il primo ministro Miloš Vučević incontrerà anche i rappresentanti dei sindacati il mese prossimo. A metà maggio, i rappresentanti di diversi sindacati del settore educativo serbo hanno protestato a causa dei frequenti episodi di violenza nelle scuole.

Durante le proteste, che si sono svolte davanti al palazzo del Governo, gli organizzatori hanno citato singoli casi di violenza nelle scuole negli ultimi due anni, sostenendo che la maggior parte degli aggressori non è stata affatto sanzionata.

(Vreme.com, 29.05.2025)

https://vreme.com/drustvo/prosvetari-i-ministarstvo-postigli-dogovor-o-izmenama-krivicnog-zakona/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top