Inizia la riunione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sul Kosovo

 Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha avviato un dibattito su una nuova relazione trimestrale del Segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, sul lavoro dell’UNMIK.

La sessione presso la sede delle Nazioni Unite a New York è prevista per mezzogiorno in ora locale. La Serbia, sarà rappresentata dal Ministro degli Esteri Ivica Dacic, il quale, come annunciato dal suo Ministero, presenterà la valutazione della Serbia sulla situazione in Kosovo e Metohija e il funzionamento dell’UNMIK.

Dacic ha detto in precedenza che la Serbia chiederà a tutti i membri del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di discutere anche in futuro in sessioni pubbliche del Kosovo e di rispettare la sua risoluzione 1244 per evitare che i Paesi occidentali aboliscano le sessioni SC sul Kosovo e le trasformino in consultazioni chiuse.

La relazione per il periodo dal 17 gennaio al 15 aprile Guterres ha espresso la sua preoccupazione per il deterioramento delle relazioni tra Belgrado e Pristina, soprattutto dopo l’arresto del direttore dell’Ufficio del Governo della Serbia per il Kosovo Marko Djuric. Guterres ha anche espresso la sua preoccupazione per i lenti progressi nelle indagini sull’uccisione del leader serbo del Kosovo Oliver Ivanovic.

Antonio Guterres ha dichiarato che ancora una volta il dialogo tra Belgrado e Pristina si è fermato, però ha detto che sono incoraggianti gli sforzi per rendere operativo il sistema giudiziario integrato del Kosovo  in conformità con l’accordo Belgrado-Pristina.

(https://www.b92.net/info/vesti/index.php?yyyy=2018&mm=05&dd=14&nav_category=640&nav_id=1392471)

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
Altro... Antonio Guterres, Ivica Dacic, Kosovo, ONU, Serbia
Proposta del Quint: “Kosovo ONU e Serbia UE”

Dalla Turchia arrivano nuovi progetti per la Serbia

Chiudi