Infrastrutture ferroviarie: i progetti di modernizzazione per il 2017

Il Ministero delle Costruzioni, Trasporti e Infrastrutture ha in cantiere, per il 2017, la modernizzazione di 255 chilometri di linee ferroviarie in Serbia.

Oltre ad investire nel segmento ferroviario del Corridoio 10, il Ministero prevede investimenti a lungo termine nel settore delle infrastrutture ferroviarie, del valore di 1,1 miliardi di euro nelle principali linee, e 400 milioni di euro nelle ferrovie regionali in Serbia.

I progetti più importanti nel prossimo futuro saranno quelli relativi al proseguimento della ricostruzione della linea ferroviaria da Valjevo al confine montenegrino, e la ricostruzione della ferrovia Pancevo-Romania in vista del collegamento con il segmento ferroviario del 4° Corridoio.

Vida Jerkovic, del Ministero delle Costruzioni, Trasporti e Infrastrutture, sottolinea che la Serbia ha avviato una proficua collaborazione con la Russia, in merito all’attuazione del prestito di 800 milioni di dollari.

“Quest’anno, abbiamo intenzione di impiegare i fondi del prestito russo nel progetto di completamento della sezione lunga ben 15 chilometri nel sud della Serbia, tra Vinarce e Djordjev, così come nel segmento Resnik – Valjevo, lungo 78 chilometri. Investiremo un totale di 94 milioni di dollari per ricostruire queste due linee ferroviarie”, spiega Jerkovic.

Inoltre, verranno costruite gallerie e viadotti in corrispondenza della linea Stara Pazova-Novi Sad: i lavori sarann finanziati ancora dal prestito russo. Le linee Belgrado Centro-Stara Pazova, Pancevo-Dimitrovgrad, e Resnik-Rakovica saranno anche oggetto di lavori nel corso del 2017: un totale di 255 chilometri di linea ferroviaria dovrebbe essere ricostruiti.

Jerkovic aggiunge che dovrebbero prendere il via anche i lavori per la costruzione di una linea veloce, grazie alla quale i treni sarebbero in grado di sviluppare velocità fino a 200 chilometri all’ora, nel quadro del progetto della ferrovia Belgrado-Budapest. Inoltre, un centro di smistamento treni verrà costruito, in seguito al raggiungimento di un accordo tra Serbia e Russia a proposito della progettazione di questa struttura.

(eKapija, 16.03.2017)

http://www.ekapija.com/website/sr/page/1700351/Tokom-2017-godine-radovi-na-255-kilometara-pruga-Uz-Koridor-10-u-planu-ulaganje-jo%C5%A1-1-5-mlrd-EUR
[widget id=”text-22″]

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top