Inflazione su base annua ad aprile 5%

I prezzi al consumo in Serbia sono aumentati del 5% su base annua ad aprile, dopo essere cresciuti allo stesso ritmo a marzo, ha dichiarato lunedì l’ufficio statistico del Paese.

Su base mensile, l’indice dei prezzi al consumo (CPI) della Serbia è aumentato dello 0,7% ad aprile, dopo l’aumento dello 0,3% a marzo, ha dichiarato l’ufficio statistico.

Ad aprile, l’aumento più elevato dei prezzi, pari al 9,9% rispetto all’anno precedente, è stato registrato per i servizi di ristorazione e alberghieri. I prezzi delle abitazioni, dell’acqua e dell’energia sono aumentati del 7,7%.

I prezzi dei servizi sanitari hanno registrato un aumento annuale del 7,2% ad aprile, mentre i prezzi di alcolici e tabacco sono aumentati del 7,1%. I prezzi delle attività ricreative e culturali sono aumentati del 6,5% annuo, mentre quelli dell’abbigliamento e delle calzature sono cresciuti del 5,9%.

Su base mensile, i prezzi dell’abbigliamento e delle calzature sono aumentati del 2,1% ad aprile, i trasporti hanno registrato un aumento dell’1,7% e i servizi di ristorazione e alberghieri sono stati più cari dell’1,1%.

La scorsa settimana la banca centrale serba ha mantenuto il tasso d’interesse di riferimento al 6,5%, così come i tassi di interesse sui depositi e sui prestiti. La banca centrale ha attribuito la decisione a considerazioni sull’andamento dell’inflazione globale e alle incertezze sui prezzi dell’energia e dei prodotti primari.

(Biznis i Finansije, 14.05.2024)

https://bif.rs/2024/05/medjugodisnja-inflacija-u-srbiji-u-aprilu-je-iznosila-pet-odsto/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top