Industria automobilistica: Delphi valuta investimento a Paracin

La Direzione per l’Edilizia e lo Sviluppo di Paracin ha pubblicato un bando di gara per la progettazione teorica di un impianto di produzione nella zona industriale Zmic: l’impianto dovrebbe essere concesso in affitto alla società americana Delphi, fornitrice leader a livello mondiale nell’ambito dell’industria automobilistica. 

L’obiettivo principale è quello di stimare l’importo dei lavori di costruzione dell’impianto. Successivamente si procederà con l’offerta per gli investitori, come conferma il sindaco, Sasa Paunovic, specificando che “i dettagli dell’investimento non sono ancora stati discussi, ma, se tutto dovesse procedere secondo secondo i piani, la costruzione potrebbe iniziare a marzo 2017 e l’impianto potrebbe essere concesso in affitto nel mese di novembre”.

Paunovic aveva già annunciato che la costruzione dell’impianto potrebbe comportare una spesa massima pari a 10 milioni di euro, il che renderebbe l’investimento il più consistente finanziato dal bilancio del comune nel corso di diversi decenni: “investire 10 milioni di euro in questo progetto implicherebbe approssimativamente l’esclusione per almeno quattro anni di altri progetti per la costruzione di strade, impianti fognari e di acqua, per la manutenzione di parchi e strade. Sostanzialmente i fondi sono sufficienti per finanziare 30 anni di intensa attività di costruzione di infrastrutture stradali, o per finanziare la costruzione di circa 60 palestre scolastiche, o della rete fognaria per 30 villaggi”, ha dichiarato Paunovic.

Il Comune sottolinea tuttavia l’importanza del progetto, che potrebbe dare nuova linfa allo sviluppo economico della città, e grazie al quale 1.500 persone potrebbero essere assunte. Alla fine di assicurarsi il sostegno da parte dello Stato, trattative sono state condotte con il Ministro competente e con il segretario di Stato, così come con Banca Intesa, con la quale il Comune collabora per la ricerca di finanziamenti.

Secondo quanto si apprende dal sito web della municipalità, entro questa settimana la Delphi dovrebbe comunicare la propria intenzione di trasferire a Paracin la produzione di cavi per l’industria automobilistica. Se la società americana dovesse decidere di avviare il progetto in collaborazione con il Comune, quest’ultimo dovrà fornire le condizioni necessarie per effettuare la valutazione finale dell’investimento, rendere disponibili i fondi necessari e le garanzie della banca.

La documentazione del bando di gara per la progettazione stabilisce che l’impianto dovrebbe sorgere su un’area di 7.24 ettari, e che l’estensione totale del complesso industriale dovrebbe essere pari a 15,545.00 metri quadrati. Si prevedono inoltre 5000 metri quadrati di spiazzo per il transito dei camion, e un parcheggio per circa 150 veicoli.

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è il 16 settembre. 

(eKapija, 12.09.2016)

http://www.ekapija.com/website/en/page/1542540/Delphi-to-start-producing-in-Paracin-in-late-2017?-Municipality-preparing-conceptual-design-for-future-facility

Un piccolo favore

Dal 2013 il Serbian Monitor offre gratuitamente ai suoi lettori una selezione accurata delle notizie sulla Repubblica di Serbia, un impegno quotidiano che nasce dal genuino desiderio di offrire un'informazione senza distorsioni su un paese troppo spesso vittima di pregiudizi e superficialità. Da novembre 2016 questo servizio viene proposto in inglese e in italiano, con sempre più articoli originali per offrire un quadro completo sull'economia, la politica, la cultura e la società del paese balcanico. Il nostro archivio è completamente gratuito, a disposizione di chiunque voglia conoscere il paese, studiarne specifici aspetti o esserne costantemente aggiornato. Questo progetto potrà proseguire solo grazie all'aiuto dei lettori, cui chiediamo un piccolo sostegno economico per continuare a garantire un'informazione sempre più ricca di contributi originali. Se apprezzate il nostro lavoro vi invitiamo a cliccare il tasto qui sotto

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top