Industria alimentare: Cina interessata ad importare carne dalla Serbia

La Cina è interessata a importare dalla Serbia 500.000 tonnellate di carne di manzo annualmente, e la Serbia è pronta a soddisfare tutte le norme alimentari cinesi in vigore per avviare le operazioni di esportazione il prima possibile. Inoltre, numerose aziende cinesi hanno espresso interesse ad investire nel settore dell’agricoltura in Serbia.

Questo è quanto è emerso nel corso della riunione tra il capo dell’Amministrazione generale cinese per la supervisione della qualità, ispezione e quarantena (AQSIQ), Zhi Shuping e il Presidente serbo Tomislav Nikolic, incontro in cui le due parti hanno discusso l’esportazione di prodotti agricoli serbi in Cina.

Il Ministero serbo dell’Agricoltura e il rappresentante dell’AQSIQ hanno firmato ieri un memorandum d’intesa e cooperazione che prevede il rilascio di garanzie di sicurezza per i prodotti alimentari destinati sia all’importazione che all’esportazione verso la Cina. Il protocollo d’intesa è stato firmato dal Ministro dell’Agricoltura serbo, Branislav Nedimovic, e dal capo di AQSIQ, il Ministro Zhi Shuping.

“Si tratta di un documento che permetterà alla Serbia di esportare carni, latte, prodotti lattiero-caseari, mais, barbabietola da zucchero, e prugne verso la Cina. Formeremo task force in diversi segmenti, al fine di affrontare le questioni relative all’esportazione di carne. Abbiamo anche firmato un protocollo che prevede lo scambio di informazioni scientifiche per quanto riguarda i vaccini per le malattie della pelle del bestiame”, ha aggiunto Nedimovic.

L’anno scorso, la Serbia ha prodotto circa 400.000 tonnellate di carne.
Un membro dell’Accademia serba delle arti e delle scienze (SANU), Branislav Gulan, sostiene che, di tale quantitativo, circa 320.000 tonnellate erano costituite da carne di maiale e quella di manzo ammontava solo a 75.000 tonnellate, quantitativo che rappresenta il più basso prodotto nella storia recente della Serbia. “Il nostro paese non può esportare 500.000 tonnellate di carne di manzo per l’esportazione in un centinaio di anni. Al momento, abbiamo solo tra 15.000 e 20.000 capi di bovini da carne. Questo è tutto quello che abbiamo”, avverte Gulan.

(Vecernje Novosti, 25.04.2017)

http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:662116-Kina-hoce-500000-tona-govedine

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Cina, esportazione
Produzione alimentare: firmato memorandum per esportazione in Cina

Il futuro della cooperazione tra la provincia cinese di Hunan e Belgrado

Chiudi