Incentivi statali a Leoni e Sinterfus per 6 mln di euro

Il Ministro dell’Economia Zeljko Sertic ha firmato venerdì 5 agosto, un accordo con l’amministratore delegato di Leoni, Clemens Sachs, sull’erogazione di incentivi statali per la costruzione di due nuovi impianti di produzione e per l’impiego di nuovi lavoratori a Prokuplje e Doljevac.

L’investimento di Leoni, pari ad almeno 22 milioni di euro, comporta l’assunzione in tre anni di almeno 1.000 nuovi lavoratori a tempo pieno, e il conseguente aumento di 500 nuovi dipendenti. Questo dovrebbe portare il numero dei dipendenti della società, al termine dell’attuazione del progetto, a 5.202.

L’investitore obbliga a non ridurre il numero di dipendenti per cinque anni dopo il completamento del progetto e a pagare regolarmente gli utili per l’importo del salario minimo aumentato di almeno il 20%.

La costruzione dei nuovi impianti per la produzione di set di cavi per BMW, Jaguar e Land Rover dovrebbe essere completata entro i prossimi tre anni. La Repubblica di Serbia stanzierà incentivi per questo investimento per un importo di 5,5 milioni di euro, pari al 25% delle spese giustificate.

Leoni opera a Prokuplje e Doljevac dal 2009, come parte della tedesca LEONI AG, che produce set di cavi per auto.

Un accordo per ricevere incentivi statali è stato firmato anche dalla società Sinterfus, che si occupa di fusione di metalli non ferrosi, per un investimento pari a 2,5 milioni di euro e l’assunzione di almeno 100 lavoratori nei prossimi tre anni.

Lo Stato sosterrà questo investimento con 315,000 euro, e l’investitore obbliga a non ridurre il numero dei dipendenti per tre anni dopo il completamento del progetto e di pagare regolarmente i salari per l’importo del salario minimo aumentato di almeno il 20%.

L’azienda è membro del King LTD Group e, oltre a Uzice, opera in Israele, Stati Uniti e Turchia, mentre i suoi mercati .principali sono l’Australia, Medio Oriente, Stati dell’UE, Israele e Stati Uniti d’America.

(eKapija, 07.08.2016)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top