Inaugurato ufficialmente il Parlamento serbo

Il Parlamento serbo ha tenuto oggi la sua sessione inaugurale, presieduta da Stojan Radenovic del ticket elettorale Aleksandar Vucic-Serbia non deve fermarsi, in qualità di legislatore più anziano.

I deputati dell’opposizione sono usciti dall’aula del Parlamento quando i membri della maggioranza al potere stavano prestando giuramento, e i deputati delle coalizioni di opposizione NADA e Serbia contro la violenza hanno prestato giuramento nel corridoio.

Dopo la sessione hanno spiegato di aver rifiutato di giurare con le persone “che hanno ottenuto i loro seggi rubando le elezioni, che violano le leggi quotidianamente e per le quali le parole di questo giuramento non significano nulla”.

Il deputato del Partito progressivo serbo (SNS) Aleksandar Martinovic si è congratulato con i membri del Parlamento per la loro elezione e con i cittadini serbi per le elezioni giuste, libere e democratiche.

Borko Stefanovic, della coalizione “Serbia contro la violenza”, ha dichiarato che “questo parlamento è costruito su frodi elettorali”, che saranno dimostrate da tutti i rapporti delle missioni di osservazione elettorale internazionali e locali “e sono fiducioso che la risoluzione del Parlamento europeo farà lo stesso l’8 febbraio”.

La deputata dell’opposizione Marinika Tepic ha dichiarato ai media che un cordone di almeno 40 agenti di polizia ha separato i deputati dell’opposizione da tutti gli altri e che li ha letteralmente schiacciati per impedire loro di muoversi.

La deputata ha affermato che “la polizia partigiana è al di sopra della legge” e che “tutti gli impiegati del Ministero degli Affari Interni che si sono presentati come addetti alla sicurezza si sono messi al servizio del partito progresso serbo, del (Ministro degli Affari Interni serbo Bratislav) Gasic e del (Presidente serbo Aleksandar) Vucic”. Tepic ha sottolineato che “tutto è come se fossimo in uno stato di emergenza, per non dire in uno stato di guerra”.

Ha postato su X un video della polizia che ispeziona i veicoli dei parlamentari dell’opposizione utilizzando dei metal detector.

All’inizio della sessione i deputati dell’opposizione hanno innalzato striscioni con messaggi come “Avete rubato i risultati delle elezioni”, “Ladri, restituite i vostri seggi” e “Il Kosovo è Serbia”.

Il Partito progressivo serbo (SNS) al governo ha risposto srotolando uno striscione che recitava: “Ladri, volete derubare di nuovo la Serbia. Non succederà”, accolto da un forte applauso dei membri della maggioranza di governo.

(Beta, 06.02.2024)

https://naslovi.net/2024-02-06/beta/parlament-konstituisan-uz-zvizduke-i-transparente-opozicija-polozila-zakletve-u-holu/35689671

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!