In Ungheria anche per i serbi il carburante è più economico

I veicoli con targa serba e slovena sono esentati dall’aumento dei prezzi del carburante rivolto a conducenti stranieri in Ungheria, entrato in vigore venerdì scorso a mezzanotte, scrive il portale “dailynewshungary.com”.

Ciò significa che gli automobilisti serbi e sloveni possono usufruire di benzina e diesel al prezzo agevolato di 480 fiorini (1,22 euro) al litro, cifra che si applica agli ungheresi. Come spiegato nel testo, l’esenzione per Serbia e Slovenia è stata decisa perché in questi Paesi è ugualmente in vigore la decisione delle autorità sulla limitazione dei prezzi dei carburanti, che vale anche per i conducenti ungheresi e non solo nazionali.

Il portale aggiunge che l’elenco dei Paesi esentati dalla decisione del governo ungherese sull’aumento del prezzo del carburante per gli automobilisti stranieri sarà pubblicato nel decreto del Ministro degli Affari esteri.

https://www.politika.rs/scc/clanak/508437/Za-vozace-sa-srpskim-tablicama-jeftinije-gorivo-u-Madarskoj

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top