In Serbia si vive con i genitori fino ai 40 anni

Due terzi dei giovani in Serbia vivono con i genitori e oltre il 60% non ha entrate, secondo una ricerca condotta da “Krovna organizacija mladih Srbije”. La piena capacità giuridica si acquisisce al raggiungimento della maggiore età, ma a 18 anni è raro che un giovane si prenda cura di sé da solo. Secondo i dati “Eurostat”, i giovani in Serbia lasciano i genitori solo quando entrano nella quarta decade.

Uno dei motivi è il denaro. “Vorrei vivere in modo indipendente, ma non so quando sarà, prima devo trovare un lavoro”, sono alcune delle risposte che danno i giovani, riporta “RTS”.

“I giovani non hanno la possibilità di avere un appartamento proprio nel nostro Paese, anche se hanno un buon lavoro, è molto difficile mettere da parte soldi per affittare un appartamento. Secondo la ricerca, sono soprattutto i genitori a finanziare l’affitto degli appartamenti, così come le rate del prestito, il che è un grosso problema per i giovani”, afferma Milica Vesković Andjelković, sociologa.

I sociologi sottolineano che uno dei motivi della separazione tardiva è il fatto che la Serbia appartiene alla cerchia mediterranea dei Paesi in cui si coltivano forti legami familiari. Chi si è separato dai genitori tardi o addirittura mai, è bloccato tra l’infanzia e l’età adulta. C’è anche la paura della responsabilità, dicono gli psicologi.

Anche italiani, maltesi e spagnoli rimangono legati alla famiglia fino alla quarta decade. Gli svedesi, ad esempio, sono completamente diversi e lasciano i genitori anche prima di diventare maggiorenni.

Kad u Srbiji mladi odlaze od roditelja?

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top