In Serbia quest’anno 22 donne vittime di femminicidio

Almeno 22 donne in Serbia sono state uccise da un partner o da un altro membro della famiglia dall’inizio del 2020, e in altri 5 casi si sospetta che si tratti di femminicidio.

“Sette donne sono state uccise con un coltello, cinque con un’ascia, tre con una pistola, tre picchiate a morte, una è stata uccisa con un fucile automatico, una con una bomba, mentre due donne sono state uccise in altri modi”, ha detto in una nota l'”Autonomni ženski centar” (Centro autonomo delle donne), durante la Giornata internazionale contro il femminicidio.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Almeno 30 bambini sono rimasti senza madre, 11 dei quali minorenni, si legge nel comunicato.

Gli ultimi dati disponibili delle Nazioni Unite mostrano che 137 donne in tutto il mondo vengono uccise quotidianamente da un partner o da un membro della loro famiglia, un totale di 50.000 donne all’anno vengono uccise da persone che conoscono e di cui dovrebbero potersi fidare.

Secondo i dati delle Nazioni Unite, dallo scoppio della pandemia, c’è stato un aumento del numero di chiamate ai numeri di emergenza contro la violenza domestica in molti Paesi.

L'”Autonomni ženski centar” e l’associazione “Zene u crnom”, con il sostegno dell’associazione femminile “Anima” della città di Đulić (BiH), hanno organizzato un’iniziativa per le strade di Belgrado, vestite a lutto, in nero e in silenzio, portando la scritta “Stop al femminicidio”. Le scarpe rosse simboleggiano le donne vittime di femminicidio.

La Giornata internazionale contro il femminicidio si celebra il 6 dicembre, giorno in cui nel 1989 il venticinquenne Mark Lepin, armato di armi da fuoco e coltelli, uccise 14 donne, ne ferì altre 9 e 4 uomini all’Università canadese di Montreal.

Durante l’attacco, secondo i testimoni, avrebbe gridato: “Siete donne, diventerete ingegneri, io no. Siete un’orda di femministe. Odio le donne, odio le femministe”.

https://www.danas.rs/bbc-news-serbian/srbija-i-nasilje-nad-zenama-od-pocetka-2020-ubijene-22-zene/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top