In Serbia il kWh è più costoso che nel Nord Europa

Confrontando il potere d’acquisto delle famiglie con il prezzo dei kilowatt, l’elettricità in Serbia è più cara che a Helsinki, Berna, Amsterdam, Stoccolma. Gli ucraini pagano il prezzo più basso, in media 5,06 centesimi di euro comprensivo di IVA, mentre i tedeschi pagano un kilowatt 33,39. La Serbia è il secondo Paese più economico tra le capitali europee in termini di prezzo dell’energia elettrica, con una media di 8,11 centesimi di euro con IVA per kWh, confermano i dati pubblicati nell’ultimo bollettino dell’Agenzia per l’energia.

Tuttavia, se si confrontano i prezzi dell’elettricità nelle città europee in base al potere d’acquisto, le cose cambiano. I residenti di Oslo hanno il prezzo più basso rispetto allo standard, 8,74 centesimi di euro. Anche Helsinki, Berna, Amsterdam, La Valletta e Stoccolma, hanno elettricità più economica che in Serbia.

In Serbia il prezzo medio di un kilowatt in relazione al potere d’acquisto è di 15,48 centesimi di euro. Come consolazione, la maggior parte delle ex repubbliche jugoslave, ad eccezione della Macedonia del Nord e della Bosnia-Erzegovina, ha un’elettricità più costosa in relazione al potere d’acquisto. Le famiglie praghesi hanno l’elettricità più cara in rapporto al tenore di vita e pagano 33,54 centesimi di euro.

Lo stipendio netto medio a maggio di quest’anno in Serbia è stato di 65.025 dinari, mentre il minimo è stato di 38.991. Il paniere del consumo di aprile era di 75.824,59 dinari e il minimo di 38.303. Se si considera che circa il 25% dei costi totali va alle spese di alloggio, che includono l’elettricità, è chiaro perché il cittadino medio in Serbia non si preoccupa di quanto costi un chilowattora in Finlandia, dove lo stipendio è 10 volte superiore.

https://www.ekapija.com/news/3381800/srbi-placaju-najskuplju-struju-u-odnosu-na-standard-jeftinije-prolaze-finci-holandjani

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top