In ripresa l’acquisto di auto in Serbia

In Serbia le vendite di auto nei primi cinque mesi dell’anno sono state inferiori del 38% rispetto allo stesso periodo del 2019. Il presidente dell’Associazione degli importatori di veicoli a motore serbi, Milan Belin, ha dichiarato che nella seconda metà di maggio e nel mese giugno 2020, le vendite di auto hanno iniziato a crescere, dopo un arresto a marzo e aprile dovuto alla pandemia.

“Le vendite di automobili sono aumentate da metà maggio a giugno, perché probabilmente tutti coloro che avevano intenzione di acquistare una macchina alla Fiera dell’auto che è stata cancellata, hanno deciso per l’acquisto dopo che l’epidemia si è calmata” ha affermato Belin.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Ha aggiunto però che le vendite di auto nei primi cinque mesi del 2020 sono state inferiori del 38% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Bellin ha anche dichiarato che le vendite di automobili si sono interrotte nuovamente nel luglio 2020, ma il motivo è l’inizio della stagione delle vacanze.

Il marchio automobilistico più venduto è la “Škoda”, mentre i veicoli della Fiat sono al secondo posto.

Secondo lo stesso, i prezzi delle auto vendute vanno dai 10.000 ai 35.000 euro; i privati cittadini spendono dai 10.000 ai 15.000 euro, mentre i veicoli più costosi sono acquistati dalle aziende.

https://www.srbijadanas.com/biz/vesti/porasla-prodaja-automobila-u-srbiji-u-maju-i-junu-vece-interesovanje-zbog-bolje-situacije-sa-koronom-2020-07-30

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in acquisto auto, Fiat, pandemia
Edilizia in crescita nonostante la pandemia?

Culibrk (NIN): “Una grande crescita del PIL non significa nulla”

Close