In progetto un ponte a Novi Sad lungo 2,4 km

Il futuro quarto ponte a Novi Sad, in parte sul Danubio, sarà incluso nel nuovo corridoio sulla Fruska Gora. Lungo 2,4 chilometri, per la maggior parte si estenderà sulla terraferma e collegherà il grande fiume europeo a monte dei tre ponti già esistenti diventando parte integrante della circonvallazione occidentale che aggirerà la città. Il progetto generale è stato completato in questi giorni, seguito dalla procedura necessaria per l’ottenimento del permesso di costruzione e inizio dei lavori.

La costruzione di un nuovo ponte stradale sul Danubio a Novi Sad, menzionata nei piani di sviluppo della città come un progetto prioritario e di importanza nazionale, è sostenuta dal Presidente della Repubblica e dal governo della Serbia. Il valore pianificato del ponte assieme alla circonvallazione attorno a Novi Sad è di 15 miliardi di dinari. In precedenza, era stato annunciato che il governo centrale, la Provincia della Vojvodina e la città di Novi Sad realizzeranno congiuntamente questo investimento di capitale.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

“Questo ponte sarà di eccezionale importanza perché, in primo luogo, alleggerirà il traffico in città e risolverà in particolare il problema della congestione durante le ore di punta nel ponte già esistente e nei viali. Inoltre, sarà un collegamento funzionale che, attraverso il Viale Europa collegherà l’autostrada E-75 con il futuro corridoio della Fruska Gora, e attraverso di essa con l’autostrada Belgrado-Sid e le strade a sud della Serbia e della Republika Srpska o BiH”, sostiene Dušan Miladinović, direttore dell’azienda pubblica “Urbanizam” dell’Istituto per l’urbanistica.

Miladinović osserva che la necessità della realizzazione del progetto è stata confermata da uno studio fatto da esperti del settore. Con una lunghezza di quasi 2,4 chilometri, il nuovo ponte che per la maggior parte si estenderà sulla terraferma, sarà il più lungo di Novi Sad e uno dei più lunghi dell’intero corso del Danubio.

Dal lato della città, inizierà praticamente dalla rotonda vicino al Viale Europa e al Viale del Patriarca Pavle, quindi attraverserà l’Isola dei Pescatori per sbucare sulla riva destra del fiume, fino alla tangenziale vicino a Sremska Kamenica, per poi continuare sulla strada per Ruma e ad ovest fino a Beocin e al confine croato.

https://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:867851-Najduza-cuprija-preko-Dunava-od-127-miliona–Novosadjani-ce-dobiti-most-od-24-km

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Danubio, Fruska Gora, Novi Sad
La quota di investimento nel settore IT supera gli 80 euro pro capite

Calo dei prezzi al metro quadrato in Serbia dopo il virus?

Close