In formazione l’Opposizione unita della Serbia

I membri dell’Alleanza per la Serbia (SzS) e i partiti e i movimenti di opposizione, che hanno boicottato le elezioni del 21 giugno, hanno deciso di proseguire insieme la lotta politica attraverso la formazione di una nuova entità politica “Udruženje opozicije Srbije” (Opposizione unita della Serbia).

“Data la natura drammatica del momento politico e la necessità di un fronte più ampio possibile nell’azione dell’opposizione, la nuova formazione unita della Serbia sarà aperta alla cooperazione con altri partiti e movimenti che sono pronti a lottare costantemente per il rispetto della Costituzione e dello stato di diritto”, si afferma nell’annuncio.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

La dichiarazione afferma che il movimento serbo nazionalistico dei “Dveri” ha deciso di non aderire alla nuova coalizione, ma aggiunge che “è stata espressa la disponibilità reciproca per la cooperazione nella lotta per la libertà dei media, per condizioni elettorali regolari e per il ripristino della democrazia in Serbia”.

Nei prossimi giorni, i membri dell’Opposizione unita della Serbia saranno presentati all’opinione pubblica e saranno annunciate le future attività.

https://nova.rs/politika/formira-se-ujedinjena-opozicija-srbije-ali-bez-dveri/

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in boicottaggio, Dveri, Elezioni, opposizione unita della Serbia
UE
La comunità internazionale non è felice della situazione politica in Serbia

Panić: “Le dichiarazioni di Vučić sulla fine del virus sono ridicole”

Close