In diminuzione il numero di detenuti in Serbia ma aumenta il tasso di detenzione

Secondo i dati del sito web “statista.com”, gli Stati Uniti d’America hanno il maggior numero di prigionieri al mondo: quasi 2,1 milioni di persone si trovano nelle carceri americane.  Gli Stati Uniti sono seguiti da Cina – 1.710.000 di detenuti, Brasile – 759.518, India – 478.600 e Federazione Russa – 475.009. In Serbia il numero è in calo ma aumenta il tasso di detenzione.

Dato che i dati sono di luglio di quest’anno, è possibile che le cifre differiscano, ma solo leggermente. Secondo lo stesso sito, il problema del numero di persone nelle carceri negli USA è diventato controverso, tra l’altro, perché il sistema carcerario è capitalizzato da società esterne che finanziano le carceri, oltre al fatto che i contribuenti pagano grandi somme.

Per quanto riguarda l’Europa, le statistiche annuali del Consiglio d’Europa sulla situazione delle carceri europee per il 2021 mostrano che i Paesi con la popolazione carceraria più numerosa sono la Russia con 478.714 detenuti, la Turchia con 272.115 e la Gran Bretagna con 87.035 carcerati. In Serbia, il numero totale dei detenuti è diminuito da 11.077 a 10.540, ma si è registrato un leggero aumento del tasso di detenzione (numero di detenuti ogni 100.000 abitanti) dell’1,5 per cento rispetto al 2020.

Photo credits: “Beta/Miloš Miškov”

https://www.danas.rs/svet/u-srbiji-opada-broj-zatvorenika-ali-raste-stopa-zatvaranja-koje-zemlje-sveta-imaju-najveci-broj-ljudi-u-zatvorima/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top