In cerca di investitori. Risolvere entro giugno il nodo del bacino minerario di Bor

Il capo del gabinetto del Ministro delle Finanze, Boris Dragovic, ha dichiarato che gli investitori esteri che vengono in Serbia sono più interessati alla possibilità della privatizzazione delle società Telekom e del bacino minerario RTB a Bor.

“Entro il 30 giugno la RTB dovrebbe terminare il processo di ristrutturazione”, ha detto Dragic, il quale ha aggiunto “che il problema principale da superare è costituito dal debito di circa un miliardo di euro. Gli obblighi più grandi sono verso i creditori serbi e stranieri”. Dragic ha detto che si sta cercando di trovare una modalità sostenibile per la riprogrammazione dei debiti. Una possibile soluzione potrebbe essere il modello di un piano predefinito della riorganizzazione, secondo il quale i creditori verrebbero classificati e le loro richieste verrebbero ridefinite con precisione. “L’altra soluzione sarebbe trovare un partner strategico. E come  terza ci sarebbe la privatizzazione”, ha evidenziato Dragovic.

kop_slider

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top