In ballo due date per le elezioni: il 22 o il 29 marzo

Il vertice del Partito progressivo serbo (SNS) ha stretto un accordo di massima sul periodo delle prossime elezioni parlamentari, locali e le elezioni per l’Assemblea della Vojvodina; le due date in ballo sono il 22 o il 29 marzo.

Se si andrà alle urne la penultima o l’ultima settimana di marzo lo deciderà la leadership del “SNS”, dopo consultazioni con il leader Aleksandar Vucic e dopo le riunioni degli organi del partito, che probabilmente avranno luogo alla fine di settembre, rivela “Novosti”.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Le fonti di questo giornale sostengono che la leadership di “SNS” dovrebbe quindi analizzare tutto in dettaglio, sia la situazione nel Paese che nella società, e decidere chi merita di essere presente nelle liste elettorali del partito.

La base del partito è stata già incaricata di dar fondo a tutte le risorse a disposizione. Pertanto, i funzionari più importanti stanno facendo ampie visite ai comitati in tutta la Serbia, al fine di preparare una base per lo scontro elettorale. Anche ai partner politici della coalizione del Partito progressivo è stato ordinato di “riscaldare i motori” delle loro sezioni. Sebbene non sia stata ancora presa una decisione definitiva sulla scelta di una data per andare alle urne, al momento si parla del 22 marzo; in questo caso le elezioni potrebbero essere indette il 22 gennaio o il 6 febbraio al più tardi.

Se invece si terranno una settimana dopo, il 29 marzo, dovrebbero essere indette tra il 29 gennaio e il 13 febbraio.

https://www.021.rs/story/Info/Srbija/220615/Novosti-U-igri-za-izbore-dva-termina-22-i-29-mart.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in elezioni parlamentari, marzo 2020
elezioni
Seconda tavola rotonda tra governo e opposizione venerdì alla Facoltà di Scienze politiche

Per l’opposizione non ci sono le condizioni per andare alle elezioni

Close