In aumento l’esportazione di prodotti agricoli e alimentari serbi nel 2020

Nel 2020, segnato dalla pandemia del coronavirus, la Serbia ha esportato prodotti agricoli e alimentari per un totale di 4,2 miliardi di dollari, ha dichiarato ieri in Parlamento il Ministro dell’Agricoltura Branislav Nedimović.

Lo stesso ha affermato che l’importo nel 2017 era di 2,8 miliardi di dollari, e cinque anni fa di 1,9 miliardi di dollari; il successo è dovuto a nuovi mercati e a beni di qualità da offrire.

Secondo lui, prima la Serbia non era presente sul mercato cinese mentre ora, dice, vengono esportati molti prodotti, dalla carne di manzo al miele, al vino, mentre le mele vengono esportate nel mercato indiano e le carni bovine in Turchia.

“Da ieri esportiamo nuovamente carne bovina sulla base dell’accordo di libero scambio con la Turchia. Ci sono molti altri esempi simili”, ha affermato Nedimović.

Il Ministro sostiene che la Serbia dovrebbe guardare al mercato del Medio Oriente perché è ben pagato, e ad esempio il Vietnam potrebbe essere conquistato per la carne di maiale. In tal senso, ha affermato che la Serbia ha già chiesto l’esportazione di carne di maiale in Vietnam e si attende una risposta.

“Uno dei maggiori consumatori di carne di maiale al mondo è il Vietnam, è lontano, ma pagano bene”, ha sottolineato Nedimović, concludendo che il commercio totale degli scambi si concentra principalmente sui Paesi UE e CEFTA.

https://www.novosti.rs/vesti/ekonomija/981039/odlican-rezultat-srbija-izvezla-prehrambene-proizvode-4-2-milijarde-dolara

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... CEFTA, esportazione, Nedimovic, prodotti agricoli
Esportazioni della Serbia in aumento a dicembre 2020

schengen
I vantaggi della “mini Schengen”

Chiudi