In 10 anni l’80% dei sussidi statali a investitori stranieri

Oltre 400 milioni di euro sono stati distribuiti in 10 anni (2006-2016) principalmente a società straniere, ha affermato il professore della Facoltà di Economia, Milorad Filipovic.

“Per la maggior parte, oltre l’80%, è stato assegnato a investitori stranieri”, ha detto Filipovic l’11 ottobre al forum sulle nuove economie e fondo per la democrazia dei Balcani “Sussidi, sviluppo economico e crescita degli investimenti”.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Lo stesso ha affermato, tuttavia, che dei circa 300 accordi rescissi il maggior numero è rappresentato da investitori nazionali che non hanno rispettato gli obblighi contrattuali. Aggiungendo che la sistematizzazione delle sovvenzioni è stata introdotta in base a dove e in quale tecnologia si investe, cosa che potrebbe anche portare a conclusioni errate:

“La produzione di cavi per l’industria automobilistica, un lavoro per persone con licenza elementare, è classificata dalla nuova metodologia come “tecnologia medio-alta” ha affermato Filipovic. Per questo motivo, secondo le statistiche ufficiali, sembra che oltre il 33% delle esportazioni sia fatto di prodotti di medio-alta tecnologia, mentre in realtà si tratta di parti di automobili, principalmente cavi.

Parlando di come le statistiche possano distorcere la realtà, Filipovic ha citato il calo della disoccupazione come esempio.

“La domanda che tutti si fanno è se l’occupazione sia aumentata davvero così tanto; ciò non è accaduto. La disoccupazione è sì diminuita drasticamente, ma per altri motivi…Dati demografici e deflussi, ma non solo: se non vi iscrivete all’Ufficio del Lavoro, vi eliminano dalle liste e non siete registrati come disoccupati”, ha concluso.

Osamdeset odsto svih subvencija otišlo stranim investitorima

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top