Imprese cinesi interessate a investire a Belgrado e in Serbia

Il sindaco di Belgardo Siniša Mali ha parlato, nel corso del primo giorno di visita diplomatica in Cina, con il sindaco di Pechino Wang Anshun sul potenziamento della collaborazione tra le due città, in ambito economico, culturale e turistico, come riporta “Beoinfo”.

“I buoni rapporti politici tra i nostri paesi devono essere accompagnati da una migliore collaborazione in termini economici tra le due capitali. Già nel 1980 firmammo con Pechino un accordo di collaborazione tra le due capitali e credo che abbiamo aspettato fin troppo affinché alcune idee siano trasformate in attività. Questo anniversario rappresenta un significativo spostamento in questa direzione, perché adesso abbiamo progetti concreti che aspettano di essere realizzati”, ha detto il sindaco Mali, il quale ha anche sottolineato che esiste un grosso potenziale che non è ancora stato sfruttato e ha ricordato progetti come il completamento della circonvallazione, la costruzione del nuovo collegamento stradale-ferroviario del ponte sul Danubio, l’alta velocità Belgrado-Budapest, il nuovo porto di Belgrado, e per i quali le compagnie cinesi hanno dimostrato interesse, mentre aspettano di essere realizzati.

Allo stesso modo, si è parlato dei due tunnel che sarebbero di importanza significatica per Belgrado – il tunnel attraverso Topčider che dovrebbe collegare il ponte tra l’isola di Ada Ciganlija e l’Autokomanda e il tunnel che dovrebbe collegare Nuova Belgrado con il viale Despota Stefana.

Mali ha aggiunto che il turismo è un settore che bisogna sviluppare, così come lo scambio culturale tra i due popoli a più livelli con l’istituzione del Centro Culturale Cinese, di cui si parla molto con l’ambasciatore cinese a Belgrado.

Il sindaco Wang ha espresso soddisfazione per questa visita diplomatica, che deve rappresentare il rafforzamento della collaborazione tra queste due città fraterne e la base per una loro crescita.

“Lo scambio di esperienza deve diventare un obbligo costante, e il mio compito è di supportare le compagnie cinesi che sono pronte ad investire a Belgrado”, ha detto Wang.

Mali ieri ha visitato anche la Camera di Commercio di Pechino, e l’assistente del sindaco Borko Milosavljević in tale occasione ha presentato alle compagnie cinesi che si occupano di infrastrutture i progetti della città di Belgrado.”Il maggior interesse è stato dimostrato per i grossi progetti infrastrutturali e diverse sono state le proposte per i modelli di collaborazione e finanza, così come si sono interessati alla privatizzazione della Camera di Commercio di Belgrado. Con i rappresentanti di queste compagnie abbiamo parlato delle possibilità di investire nella nuova stazione degli autobus e della stazione ferroviaria di Prokup, e hanno dimostrato interesse per la costruzione della metropolitana e per il progetto per la purificazione dell’acqua di scarico”, ha affermato Mali.

Ha aggiunto che esistono diverse varianti per la partecipazione di compagnie cinesi, dal partnerariato privato e pubblico fino ai classici finanziamenti.”L’importante è attirarli. Loro sono giunti a un livello tale per cui sono leader in molti settori economici. A noi serve la loro conoscenza, così come la loro tecnologia, e per questo credo che questa visita, e il rafforzamento della collaborazione tra le due capitali, contribuirà a rafforzare la nostra posizione come principale alleato della Cina in questa parte d’Europa”, ha concluso il sindaco.

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top