Immigrazione clandestina: la Serbia terra di transito

Dati allarmanti sul numero di immigrati clandestini che arrivano in Serbia. Dall’inizio dell’anno al mese di agosto sono giunti in Serbia più immigrati che durante tutto l’anno scorso. Si stima che nel 2014 saranno 7.000 le richieste di asilo.

In quest’anno, fino al mese di agosto, 5.427 persone hanno chiesto asilo in Serbia, di questi 598 sono bambini. L’anno scorso il numero di immigrati è stato di 5.065. La metà delle persone arrivate sono scappate dalla Siria, ma ci sono anche un gran numero di afgani, eritrei e somali.

Rados Djurovic, del Centro per la difesa e l’aiuto agli asilanti, commenta che probabilmente questi arrivi sono frutto delle organizzazioni criminali dell’occidente  che lucrano sul traffico di esseri umani.  Queste persone, vengono poi  portate a occidente, dove diventano vittime di sfruttamento nelle grandi città, o vanno a unirsi ai gruppi di criminali.

La Serbia costituisce tuttora per quasi tutti solo un luogo di transito e in media nei centri di accoglienza, cinque nel paese, si fermano solo due settimane.

(Vecernje Novosti, 22.09.2014)

Share this post

scroll to top
Read previous post:
Molte aziende estere interessate alla privatizzazione della “Zastava kamioni”

Dieci misure di risparmio dei conti pubblici

Close