Il test “PISA” e l’istruzione dei ragazzi in Serbia

Da oggi fino al 18 aprile, gli studenti delle scuole serbe saranno sottoposti al test “PISA”, che valuta la capacità dei giovani di comprendere e utilizzare le informazioni fornite per risolvere alcuni problemi della vita quotidiana. I risultati in Serbia sono stati estremamente negativi negli anni precedenti e gli esperti concordano sul fatto che non si investa abbastanza nell’istruzione, che l’atteggiamento della società nei confronti dell’istruzione debba cambiare, anche nei confronti degli educatori, e che uno dei problemi maggiori sia il sistema scolastico obsoleto, il quale necessita di una riforma.

Aleksandar Markov afferma di non aspettarsi miglioramenti nei risultati di quest’anno rispetto agli anni precedenti. “Non credo che sarà diverso, anzi sono preoccupato che forse sarà anche peggio”. Ritiene che sia necessario modernizzare il sistema educativo, dato che la maggior parte delle scuole utilizza la metodologia applicata ancora negli anni ’50.

Jasna Janković, dell’Unione dei sindacati degli insegnanti, afferma che il Paese è costantemente in fondo alle classifiche. “Negli ultimi decenni abbiamo provato costantemente alcune riforme, che non danno però risultati concreti”, ha detto, aggiungendo che l’errore più grande è non accettare il fatto che si ha torto e il sistema è soggetto a continue riforme volte a un cambiamento rapido che però non è possibile.

Quest’anno, il test “PISA” in Serbia viene condotto su 7.600 studenti quindicenni provenienti da 193 scuole, selezionati a caso. Nel 2003, gli studenti in Serbia sono stati sottoposti per la prima volta a questo tipo di test. I risultati pubblicati nel 2019 hanno spaventato l’istruzione serba: uno studente su tre in Serbia di 15 anni è funzionalmente analfabeta.

Secondo i risultati di tale ricerca, la Serbia è al di sotto della media dei Paesi membri dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), che implementa tale prova. Negli anni precedenti, la Serbia nella regione balcanica è stata migliore solo della Bosnia ed Erzegovina e del Montenegro, mentre Croazia e Slovenia sono tradizionalmente avanti.

In cima alla lista dei test “PISA” ci sono i Paesi asiatici, Cina in testa, mentre nel continente europeo i Paesi meglio classificati sono quelli del nord Europa.

Pet najvećih bolesti srpskog obrazovanja: Šta pokazuju rezultati PISA testova

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top