Il South Stream è ancora una priorità per Mosca?

Nonostante le rassicurazioni del Ministro dell’energia Antic che il Governo serbo non ha ricevuto nessuna informazione riguardo a un eventuale messa in discussione del progetto del South Stream, il quotidiano russo Komersant scrive che per la Gasprom il progetto non rappresenta più una priorità.

Nel commentare la visita di Putin in Cina, il quotidiano russo riporta la notizia seconda la quale il manager della Gasprom, Aleksej Miller avrebbe dichiarato che il “condotto occidentale” (il gasodotto verso la Cina) verrà costruito prima di quello “orientale” e che il South Stream non è più una priorità per la Gasprom. I leader di Cina e Russia hanno firmato, nella giornata di domenica scorsa, numerosi accordi sulla collaborazione energetica, tra i quali la costruzione di un secondo gasodotto per il rifornimento di gas alla Cina.

Tuttavia, Antic assicura che dalla Russia non è giunta alcuna notizia a conferma e che la società South Stream Serbia continua a lavorare alle fasi di preparazione per l’inizio dei lavori di costruzione del gasodotto.

(Beta, 10.11.2014)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top