Il sindaco Milos Vucevic: Novi Sad avrà due nuovi ponti e un complesso esclusivo sul Danubio

Il sindaco di Novi Sad, Milos Vucevic, ha annunciato che la città di Novi Sad nei prossimi anni otterrà due nuovi ponti sul fiume Danubio, così come una zona residenziale nella zona tra il Ponte della Libertà e Sordros.

Il sindaco di Novi Sad, parlando di ponti, ha citato il futuro ponte tra Sordos e Sremska Kamenica, che rappresenta la continuazione del Boulevard Europa, e il ponte tra il molo di Novi Sad e la fortezza di Petrovaradin. Dal ponte si entrerà in un tunnel e dal tunnel si potrà accedere alla fortezza tramite un ascensore.

“Questo ponte sarà qualcosa di completamente nuovo per la Serbia. Potranno utilizzarlo esclusivamente i pedoni e i ciclisti, e sarà dotato di un ascensore più piccolo in modo tale da poter scendere e trascorrere del tempo sul fiume. Questo progetto sarà una vera attrazione turistica per la città, praticamente collegheremo il molo della città con la fortezza di Petrovaradin. Questo è qualcosa che potevamo solo sognare fino ad ora, ma penso che quest’anno avremo una soluzione concettuale. Abbiamo parlato con i nostri architetti e con quelli stranieri, organizzeremo un concorso per ottenere la soluzione migliore da veri esperti. Per noi sarebbe una vera e propria rivoluzione costruire un ponte pedonale e per biciclette con ingresso diretto alla fortezza di Petrovaradin”, ha detto Vucevic.

Parlando del secondo ponte, il sindaco ha detto che quest’anno sarà terminata la progettazione concettuale.

“La costruzione del ponte sul Danubio e il collegamento a Sremska Kamenica e all’autostrada Novi Sad-Ruma-Sabac-Loznica, rappresenta la fase finale della circonvallazione attorno a Novi Sad”, ha detto Vucevic.

Egli ha aggiunto che si dovranno preparare i progetti che saranno scelti poi sia dal governo provinciale che dal governo della Repubblica, poi, si dovrà discutere con le banche e le istituzioni finanziarie, per vedere chi potrà aiutarci “perché la città da sola non sarà in grado di finanziare entrambi i progetti”.

Il secondo ponte che Vucevic ha menzionato, che ora avrebbe anche un ascensore per accedere alla fortezza, è una vecchia idea e una delle varianti dell’idea con la funivia e un ponte. I piani esistono dalla fine della Seconda Guerra Mondiale e dalla partenza dell’esercito dalla Fortezza, e ogni volta facevano affidamento per la costruzione ai pilastri dell’ex ponte Franz Josef, che ancora oggi si scorgono nel fiume. Questo ponte fu costruito nel 1883, secondo il progetto di Karl Bauman, come parte della ferrovia Budapest-Zemun.

 

Photo Credits:”021.rs/Urbanizam/UGZI”

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
Altro... Novi Sad
Musica cubana, cucina francofona e le leggende della musica ex-iugoslava vi aspettano a Belgrado e a Novi Sad

L’offerta arrivata da Dubai per il Porto di Novi Sad è incompleta

Chiudi