Il settore finanziario e la NBS non sono d’accordo sulle proiezioni dell’inflazione nel 2024

Secondo un sondaggio Ipsos, il settore finanziario serbo prevede un’inflazione su base annua del 5,7% nel novembre 2024, in calo per il terzo mese consecutivo, poiché le aspettative del precedente sondaggio di ottobre si attestavano al 5,9%, ha dichiarato la Banca Nazionale di Serbia (NBS).

“A giudicare dal sondaggio Bloomberg di dicembre, le aspettative del settore finanziario sono in discesa – l’inflazione prevista a un anno è del 4,5%, cioè è entrata nella fascia di tolleranza dell’obiettivo della NBS per la prima volta dall’aprile 2022.

Le aspettative aziendali a breve termine (a un anno) sono scese dal 9,0 di ottobre al 7,0% di novembre, che è il livello più basso di aspettative di inflazione di quest’anno”, ha dichiarato la banca centrale in un comunicato.

“Le aspettative di inflazione a due e tre anni del settore finanziario e delle imprese sono inferiori a quelle a breve termine. A novembre, le aspettative a due anni del settore finanziario sono state leggermente superiori a quelle di ottobre, misurando il 4,2% (rispetto al 4,0% di ottobre), mentre quelle a tre anni si sono attestate al 3,5% (rispetto al 3,0% di ottobre), il che significa che le aspettative di inflazione a medio termine per entrambi i periodi hanno continuato a muoversi all’interno della fascia di tolleranza dell’obiettivo del NBS.

Ciò segnala la credibilità della politica monetaria e l’efficienza del meccanismo di trasmissione della politica monetaria attraverso il canale delle aspettative. Le aspettative aziendali a medio termine sono rimaste invariate rispetto al sondaggio di ottobre, attestandosi al 6,0% per i prossimi due anni e al 5,0% per i prossimi tre anni”.

(Blic, 20.12.2023)

https://www.blic.rs/biznis/nbs-ocekuje-se-pad-inflacije-u-narednih-godinu-dana/tc7x3jx

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!