Il “Sava Centar” diventa ufficialmente proprietà della “Delta Holding” per 17,5 milioni di euro

L’offerta della “Delta Holding”, unico partecipante in gara per l’acquisto del “Sava Centar”, ha soddisfatto i requisiti richiesti; la disponibilità dell’azienda ad accettare il prezzo di 17,5 milioni di euro aggiunto a investimenti obbligatori di 50 milioni di euro, che erano stati posti come condizione per aggiudicarsi la gara pubblica. Secondo le stime l’investimento per la ristrutturazione del “Sava Centar” ammonterà a oltre 60 milioni di euro.

La “Delta” prevede di rinnovare completamente il più grande centro congressi della Serbia, con la sostituzione della facciata in vetro, la realizzazione di nuovi impianti elettrici, oltre a impianti di raffreddamento e riscaldamento, e l’introduzione di impianti multimediali completamente nuovi.

Scopri quali sono stati i principali investimenti esteri in Serbia nel 2019: clicca qui!

Il più grande centro congressuale, culturale e commerciale del Paese e uno dei più grandi della regione, il “Sava Center” è stato costruito nel 1977. Per decenni è stata la sede di grandi raduni e congressi internazionali, tra cui l’Assemblea Generale della Banca Mondiale e l’FMI, e ha ospitato i più grandi nomi della scena artistica mondiale.

Molti ricordano il vertice dei Paesi non allineati, il congresso della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo nonché spettacoli e apparizioni di grandi star tra cui: Luciano Pavarotti, Placido Domingo, Montserrat Caballe, Miles Davis, Henryk Szeryng, BBKing, Zubin Mehta, Vladimir Ashkenazi, la Johann Strauss Orchestra, l’Orchestra Filarmonica di Mosca.

Bobby Fischer ha giocato qui una partita a scacchi contro Boris Spassky nel 1992 nel mezzo delle sanzioni contro la Serbia e Montenegro.

La Città di Belgrado aveva offerto per la prima volta il “Sava Centar” poco più di quattro anni fa, secondo il sistema del partenariato pubblico-privato. Oltre alla “Delta”, per la prima gara aveva presentato domanda anche un consorzio composto da aeroporto “Nikola Tesla”, “Energoprojekt” e Fiera di Belgrado. Tuttavia, nel secondo turno, nessuno di loro aveva presentato un’offerta valida.

Il “Sava Centar” è stato venduto al terzo tentativo al prezzo di 17,5 milioni: nelle due precedenti gare, il prezzo di partenza era stato rispettivamente di 27,4 milioni di euro, e 21,9 milioni di euro.

https://www.blic.rs/biznis/vesti/prodat-sava-centar-za-175-miliona-evra-evo-i-ko-je-kupac/pwzgenn

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in centro congressi, Delta Holding, Luciano Pavarotti, Paesi non allineati
La “Delta Holding” vicina ad acquistare il “Sava Centar”

“Delta Holding” interessata all’acquisto del Sava Centar di Belgrado

Close