Il reclamo per un prodotto sarà possibile anche senza l’imballo

I commercianti non potranno più usare la scusa che il prodotto non ha l’imballaggio come motivo per non voler sostituire la merce, ha spiegato oggi la Ministra del Commercio, del turismo e delle telecomunicazioni, Tatjana Matić.

“Il progetto di legge sulla protezione dei consumatori stabilisce che l’imballaggio non è necessario per restituire beni di cui non si è soddisfatti per giustificati motivi”, ha affermato la stessa Matic al parlamento serbo.

Alla domanda su come sarà la registrazione dei cittadini nel registro “Ne zovi”, in pratica un elenco di telefoni cellulari e fissi che i commercianti non possono chiamare per offrire i loro servizi e beni, la Matic ha detto che è necessario dire ai commercianti che non ci inviino più dei messaggi che prima volevamo, e di non continuare con la stessa pratica.

“Se i commercianti continuano a inondare i consumatori di messaggi pubblicitari, l’ingiunzione è una multa di 50.000 o 30.000, a seconda che si tratti di una persona giuridica o di un imprenditore, e successivamente, in caso di controversie, le sanzioni sono molto più elevate e vanno da 300.000 dinari a 2 milioni di dinari per le persone giuridiche, o da 50.000 a 150.000 dinari per gli imprenditori”, ha concluso la Matić.

https://www.politika.rs/sr/clanak/487235/Reklamacija-ce-biti-moguca-i-bez-ambalaze

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top