Il “Prozefest” arriva a Novi Sad alla fine di settembre

Il “Prozefest”, Festival internazionale di prosa creativa, partorito da un’idea del famoso scrittore, Sava Damjanov, è stato fondato a Novi Sad nel 2007 con il desiderio di riportare la letteratura alle sue radici: un vivo e diretto contatto tra autore e lettore.

Durante il Festival, noti scrittori locali e stranieri leggeranno le loro opere in spazi pubblici, parleranno con il pubblico, ma andranno anche nelle istituzioni in cui la letteratura si insegna, licei, facoltà…e dialogheranno in modo creativo con gli studenti.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

Anche quest’anno il “Prozefest” mescola le carte e porterà scrittori di diversi Paesi, e quindi anche diverse sensibilità poetiche?

L’appuntamento di quest’anno si terrà dal 23 al 28 settembre, e sarà organizzato dal Centro Culturale di Novi Sad. Il premio “Milovan Vidakovic” sarà consegnato durante l’apertura, prevista per il 24 settembre alla tribuna dei giovani, allo scrittore russo Viktor Erofeev. All’interno del Festival, gli studenti delle scuole superiori “Jovan Jovanovic Zmaj”, “Isidora Sekulic”, “Laza Kostic” e “Svetozar Markovic” potranno dialogare con gli ospiti. I nomi sono noti: Viktor Erofeev (Russia), Steve Sem-Sandberg (Svezia), N. Fedorcuk (Polonia), Dejan Trajkoski (Macedonia). Roland Orcik (Ungheria), Draginja Ramadanski e Milutin Ž. Pavlov (Serbia).

https://www.dnevnik.rs/kultura/knjiga/krajem-septembra-u-novi-sad-stize-knizevni-egzit-15-09-2019

Photo credits: “pixabay.com”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top