Il progetto “Cista Srbija” un imbroglio ecologico?

Con l’aiuto di un prestito cinese, lo Stato serbo prevede di allestire per oltre 250 città del Paese degli impianti per il trattamento delle acque reflue. Kragujevac è solo una delle 65 località e tra i comuni sulla mappa del progetto serbo-cinese chiamato “Cista Srbija”, ci sono anche Mionica, Obrenovac, Novi Sad, Novi Becej, Kuljevo, Varvarin, Knic e altre. Per alcuni però si tratterebbe solo di un imbroglio.

Come scrive Nova.rs, il progetto “Cista Srbija”, del valore di 4 miliardi di euro, porterebbe ai cittadini più di “250 piccole Rio Tinto”, cioè impianti di trattamento delle acque reflue sporchi, obsoleti, inefficienti dal punto di vista energetico e antieconomici, quindi dannosi per l’economia a lungo termine dello Stato e della popolazione, della salute dell’ambiente e delle persone.

La città di Kragujevac ha contrassegnato il progetto “Cista Srbija” come “l’investimento più importante per il futuro di Kragujevac”. I lavori per il progetto a Lazarevac sono iniziati nell’ottobre dello scorso anno e l’annuncio del Ministero dell’edilizia, dei trasporti e delle infrastrutture afferma che a tale scopo sono stati stanziati 48 milioni di euro.

Secondo il Ministro dell’edilizia, dei trasporti e delle infrastrutture Tomislav Momirovic, l’obiettivo nei prossimi 5 anni è che nel territorio della Repubblica di Serbia oltre l’80% delle amministrazioni locali venga coperto da infrastrutture fognarie e impianti di trattamento delle acque reflue, in modo che le acque reflue finiscano pulite nei fiumi e i cittadini abbiano acqua potabile. Secondo “Energetski portal”, la realizzazione del progetto è iniziata il 9 ottobre a Novi Sad, con la costruzione di un sistema fognario a Kisac e Cenej, il quale presto renderà il problema dello svuotamento e del drenaggio delle fosse settiche un problema superato per gli abitanti di queste zone periferiche della città della Vojvodina.

Mapa prve faze velike ekološke prevare u Srbiji: Je li i vaš grad njen deo?

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top