Il potenziale dell’industria del riciclo in Serbia

L’industria del riciclo è un’attività lucratica che in Serbia coinvolge sempre più persone.

Il riciclo è il settore più giovane dell’industria serba e negli ultimi 3 anni ha occupato 10,000 lavoratori con oltre 2,200 imprese operanti nel settore. Tuttavia, se non vengono risolte alcune questioni chiave, tutto il comparto potrebbe venire compromesso. “Posso affermare che negli ultimi due anni il settore è andato incontro a un lieve declino. Nel 2013 abbiamo riciclato il 25% in meno rispetto al 2012 e lo stesso trend continua nel 2014. E’ necessario che l’industria del riciclo sia di competenza di un ministero dell’ecologia indipendente e che, appena dopo l’insediamento del nuovo parlamento, si metta mano a un insieme di leggi “verdi” al fine di costituire il Fondo per l’energia verde mentre il terzo punto chiave è un contesto d’affari prevedibile”, dichiara Ana Petrović Vukićević, presidente dell’associazione delle imprese di riciclo della Serbia.

pet-reciklaza-10-12Mentre la media dell’Unione Europea è circa del 50%, in Serbia essa è di molto più bassa e questo dato implica un ampio potenziale di crescita, non solo per ils ettore specifico, ma per l’intera economia del paese. ù

“In questo senso fino al 2018 sono state allocate risorse a livello europeo per 10,5 miliardi di euro per le politiche di implementazione delle pratiche di tutela ambientale. Sulla base della nostra volontà di diventare membri dell’Unione Europea, abbiamo pianificato di investire nella gestione dei rifiuti attraverso investimenti nelle infrastrutture, perché oggi come paese siamo a una percentuale di riciclo compresa tra il 10 e il 15%. Concorderete sul fatto che essa è davvero piccola”, afferma Stana Božović, segretario di Stato al Ministero dell’Energia, dello sviluppo e dell’Ambiente.

L’opinione pubblica dovrebbe essere consapevole che i rifiuti hanno un loro valore. La Serbia perde ogni anno milioni di euro a causa dell’incapacità di riutilizzare i materiali.

(B92, 13.04.2014)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top