Il porto di Salonicco e l’idea dei porti a secco in Serbia

La Ministra delle costruzioni, dei trasporti e delle infrastrutture Zorana Mihajlovic ha incontrato ieri i rappresentanti della Camera di commercio greco-serba, guidata dal presidente del porto di Salonicco Sotiris Teofanis.

La Mihajlovic ha sottolineato le relazioni tradizionalmente buone e amichevoli tra Serbia e Grecia, in particolare sottolineando le cooperazioni tra la Serbia e il porto di Salonicco nel corso della storia.

Scopri i principali investimenti esteri in Serbia nel 2018: clicca qui!

“La Serbia è il centro e una parte indispensabile della rete di trasporto dell’Europa sud-orientale, e qualsiasi forma di cooperazione in questo settore è di grande interesse per noi. Vogliamo cooperare con il porto di Salonicco, così le nostre compagnie potranno sfruttare al meglio questo modo di trasporto” ha affermato.

Secondo il sito web del governo, Teofanis ha informato la vice Primo Ministro e i suoi collaboratori sui piani dello sviluppo del porto di Salonicco, nonché sulle volontà di investimento in nuovi terminal in Serbia e nella regione.

“Per noi la cooperazione con la Serbia non è solo una questione economica, ma anche una questione di tradizione. Con i nuovi investimenti vogliamo fornire l’accesso ai maggiori vettori al porto di Salonicco al fine di essere un centro di trasporto regionale” ha affermato. “Inoltre, ha aggiunto, vogliamo investire in Serbia nei cosiddetti porti a secco, vale a dire in terminal container che diventerebbero come le porte di Salonicco nella regione”.

Nel corso della riunione è stata concordata la formazione al più presto di un gruppo speciale per la cooperazione tra il Ministero e la Camera di commercio greco-serba, che definirà piani e progetti concreti per la cooperazione congiunta.

https://www.ekapija.com/news/2701524/luka-solun-zeli-da-investira-u-suve-luke-u-srbiji

Photo credits: “KAMONRAT/shutterstock.com”

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in porto a secco, Salonicco, Serbia
30 PMI italiane in missione a Belgrado

Bodo Weber: “Washington non ha nuove iniziative riguardo al Kosovo e Metohija”

Close