Il PIL dei Paesi “CEEC” già al livello pre-pandemia

I Paesi dell’Europa centrale e orientale (CEEC), Serbia, Romania, Polonia e Ungheria, hanno raggiunto quest’anno i livelli di prodotto interno lordo reale (PIL) del periodo precedente alla pandemia, ha annunciato il “Gruppo Erste”.

“Quattro economie regionali hanno già raggiunto i livelli di PIL reale del periodo precedente la pandemia, Serbia, Romania, Polonia e Ungheria, mentre la Slovenia ne è vicina”, hanno affermato gli esperti del gruppo bancario.

Il PIL, come hanno sottolineato, è cresciuto di oltre il 15% in Croazia, Slovenia e Ungheria, in Slovacchia la crescita è stata leggermente inferiore al 10% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, mentre l’economia ceca ha registrato una ripresa più moderata dell’8,2%.

Il resto della regione è ancora un po’ lontano dalla “situazione regolare” prima della pandemia. L’aumento nel secondo trimestre del 2021, come stimato, si è basato principalmente sulla ripresa dei consumi e degli investimenti delle famiglie, mentre le esportazioni nette hanno registrato risultati più disomogenei a causa dell’aumento delle importazioni dovuto alla crescita dei consumi e degli investimenti.

“La regione CEEC registrerà una forte crescita economica, l’inflazione persisterà il prossimo anno e la maggior parte del tempo rimarrà al di sopra del livello target, il che giustifica l’inizio dell’inasprimento della politica monetaria”, hanno affermato gli esperti. Tuttavia, l’impatto di tale piano, come hanno affermato, è previsto principalmente dal 2022, quindi la CEEC-8 (Serbia, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Polonia, Romania, Slovacchia e Slovenia) registrerà una robusta crescita economica del 5,7% quest’anno, seguita da un altro forte aumento del 5% nel 2022.

https://novimagazin.rs/ekonomija/256536-strucnjaci-erste-grupe-srbija-rumunija-poljska-i-madjarska-dostigle-nivo-bdp-pre-korona-krize

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top