Il parlamento serbo vota il taglio delle agevolazioni fiscali per le imprese

Il parlamento serbo ha adottato gli emendamenti relativi al taglio delle agevolazioni fiscali per le imprese, che dovrebbero avere effetto già tra un mese.

La Corporate Income Tax Law, questo il nome della legge, prevede l’abolizione degli incentivi fiscali per le aziende che investono in macchinari e attrezzature e potrebbe avere un effetto molto negativo sui piani di investimento di molte imprese straniere che operano in Serbia. Si tratterebbe inoltre del terzo intervento dal 2012 sull’aliquota effettiva dell’imposta sul reddito delle imprese, che ha visto i propri tassi triplicare dal 5% al 15%.

Immediata è stata la risposta degli organi maggiormente coinvolti. La Camera di Commercio Americana (AmCham) ha infatti inviato una lettera ai parlamentari serbi per chiedere il rinvio di queste misure di almeno un anno: “Le imprese realizzano piani di investimento a medio termine – scrive la AMCham – questo implica che un tale cambiamento avrà un grave effetto sui business plans previsti per il 2014″.

Ekapija (06/12/2013)

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top