Il Parlamento serbo sarà costituito il 6 febbraio – l’opposizione prepara l’ostruzionismo

Il presidente del Parlamento Vladimir Orlic ha convocato la prima sessione del Parlamento serbo per martedì 6 febbraio 2024, secondo un comunicato stampa emesso dal Parlamento serbo.

L’ordine del giorno della prima seduta prevede la verifica del mandato dei parlamentari, l’elezione dello speaker e dei vice speaker del Parlamento, la nomina del Segretario generale del Parlamento, l’elezione dei membri degli organi di lavoro del Parlamento, l’elezione dei membri delle delegazioni parlamentari permanenti presso le istituzioni internazionali.

L’inizio della sessione è previsto per le ore 10.00.

La coalizione dell’opposizione “Serbia contro la violenza” ha chiesto che la sessione costitutiva del Parlamento serbo si tenga dopo l’8 febbraio, quando i membri del Parlamento europeo dovranno discutere delle elezioni serbe del 17 dicembre e adottare una risoluzione sulla Serbia.

Da giorni si discute sul fatto che l’opposizione potrebbe ostacolare il lavoro del Parlamento. I partner della coalizione che compongono la coalizione “la Serbia contro la violenza” stanno ancora discutendo su come ciò potrebbe avvenire, con diverse opzioni in circolazione.

I rappresentanti dei partiti dell’opposizione avranno una serie di incontri nei prossimi giorni per coordinare il loro lavoro prima della sessione costituente del Parlamento serbo. “Ci sono diversi scenari in circolazione e il modo in cui agiremo in Parlamento dipenderà dall’accordo tra l’intera coalizione. Quello che è certo è che verrà organizzato un qualche tipo di ostruzione”, dice una fonte.

Uno dei leader di “Serbia contro la violenza” ha confermato che i deputati della coalizione saranno presenti alla sessione. “Il 6 febbraio i nostri parlamentari saranno al Parlamento serbo. Non si tratterà di una classica partecipazione alla sessione, ma di una dimostrazione di disaccordo con la costituzione del Parlamento a seguito di una frode elettorale. Abbiamo deciso di non partecipare alle consultazioni per la nomina dei funzionari e degli organi parlamentari. Abbiamo chiesto che la sessione fosse programmata per dopo il 9 febbraio, quando è prevista la risoluzione del Parlamento europeo, ma la nostra richiesta è stata respinta”, ha dichiarato.

(Nova.rs, 31.01.2024)

https://nova.rs/vesti/politika/sprema-se-opstrukcija-skupstine-srbije-opozicija-ne-otkriva-karte-a-sve-govori-da-ce-prva-sednica-biti-veoma-napeta/

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!