Il Parlamento europeo approva l’esenzione dal visto per i serbi del Kosovo

Il Parlamento europeo ha votato a favore dell’esenzione dal visto per i serbi del Kosovo con passaporto serbo.

“Il Parlamento europeo ha votato a favore dell’esenzione dal visto per i titolari di passaporti serbi rilasciati dalla Direzione di coordinamento serba”, si legge in un comunicato stampa.

I deputati hanno appoggiato la proposta di consentire ai titolari di passaporti rilasciati dalla Direzione di coordinamento serba (Koordinaciona Uprava) di viaggiare senza visto nell’Unione europea per un massimo di 90 giorni. “Questo assicura che l’intera regione dei Balcani occidentali abbia lo stesso regime di visti per i viaggi nell’UE”, si legge nel comunicato.

Nel comunicato stampa, il relatore Matjaz Nemec ha affermato che il regime di esenzione dal visto per i serbi del Kosovo è importante per prevenire la discriminazione. Ha ricordato che i serbi del Kosovo “rimangono l’unica categoria di residenti dei Balcani occidentali che ha ancora bisogno di un visto per viaggiare nell’area Schengen”.

“Questa decisione tecnica non è un tentativo di risolvere la controversia tra Serbia e Kosovo, ma una soluzione pragmatica per garantire la parità di trattamento”, ha aggiunto.

La proposta della Commissione europea è stata adottata dal Parlamento europeo senza emendamenti ed entrerà in vigore una volta che il Consiglio dell’UE l’avrà adottata, 20 giorni dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’UE.

(Al Jazeera Balkans, 23.04.2024)

https://balkans.aljazeera.net/news/balkan/2024/4/23/ep-bezvizni-rezim-za-nosioce-pasosa-srbije-na-kosovu

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top