Il numero crescente di società russe in Serbia influisce sui prezzi dei locali commerciali

La domanda di spazi commerciali si è notevolmente ridotta durante la pandemia, poiché la maggior parte delle aziende è stata costretta a organizzare il lavoro da casa. Dopo due anni di stagnazione, questa parte del mercato immobiliare sta lentamente tornando e, secondo le affermazioni degli esperti, la domanda è in aumento e le aziende stanno “trasferendo” i loro uffici e le loro attività nelle grandi città della Serbia a causa delle circostanze geopolitiche instabili.

Nella prima metà del 2022 sono state registrate 1.765 vendite di locali commerciali sul territorio della Serbia e il fatturato è aumentato del 9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, secondo gli ultimi dati dell’Istituto geodetico della Repubblica (RGZ). Sulla base dell’analisi dei prezzi e della superficie dei locali commerciali nella prima metà di quest’anno, i prezzi in Serbia variavano da 50 euro al metro quadrato nel distretto della Pomerania a 12.240 euro, che è il costo di un metro quadrato dei locali commerciali a Belgrado.

“Durante la pandemia, la domanda è diminuita drasticamente e per un periodo dopo l'”apertura” molti dipendenti hanno ancora lavorato da casa, quindi la domanda stessa non era di alto livello. Di recente, se escludiamo gli eventi in Ucraina, c’è una forte domanda standard, soprattutto per locali commerciali di categoria A, come la torre di Ušće, la torre West 65, Airport City e altri che soddisfano i più alti standard possibili”, afferma il direttore esecutivo dell’agenzia immobiliare City Expert, Miloš Mitić.

Lo stesso Mitic sottolinea che a causa delle attuali circostanze causate dal conflitto in Ucraina, molte aziende stanno “spostando” le proprie attività nelle grandi città della Serbia. “È evidente che molte aziende di Mosca si stanno trasferendo principalmente a Belgrado, ma anche in altre città come Novi Sad e Niš. Si tratta principalmente di grandi aziende che cercano grandi metratura e incidono anche sul flusso della domanda e sull’offerta, sia in termini di appartamenti che in termini di locali commerciali. Tali aziende attirano molti dipendenti che cercano appartamenti, quindi ciò influisce sulla domanda, afferma Mitić.

Quando si tratta di acquistare e affittare spazi per uffici, Miloš Mitić afferma che tutto dipende dalla posizione e dalla metratura e che è importante se si trovano all’interno di condomini, edifici commerciali o in appartamenti che sono stati convertiti in uffici. “In caso di affitto si considera anche lo spazio commerciale per metro quadrato. A seconda della posizione, può essere trovato da 7-8 euro al metro quadrato, fino a 15 euro. Se parliamo di locali commerciali di categoria A, l’affitto costa da 20-25 euro, e fino a 40 euro al metro quadro. Per quanto riguarda l’acquisto i prezzi sono diversi, dipendono dallo spazio stesso e dalla posizione, quindi si va da circa 2.000-2.500 euro a 10.000-15.000 euro al mq. Ad esempio, i locali commerciali di “Beograd na vodi” e nella torre vanno dai 3.500 ai 4.500 euro al metro quadrato, e la situazione è simile alla torre West 65″, conclude Mitić.

Sve veći broj ruskih firmi u Srbiji utiče na cene poslovnih prostora

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top