Il Ministro dell’istruzione Ruzic propone lezioni di 45 minuti

Nella riunione di ieri tra i rappresentanti del Ministero dell’Istruzione e i sindacati della scuola, il Ministro Branko Ruzic ha affermato che l’anno scolastico inizierà normalmente e le lezioni dureranno 45 minuti, anche se tutto dipenderà dalla decisione dell’Unità di crisi per la lotta alla pandemia.

All’incontro hanno partecipato il Ministro Branko Ruzic, i consiglieri speciali Jelena Parezanovic e Zoran Kostic, gli assistenti dei Ministri per la scuola materna, primaria e secondaria Milan Pasic e Milos Blagojevic e i rappresentanti sindacali Valentina Ilic (Unione serba per l’istruzione), Slobodan Brajkovic (Sindacato dei lavoratori dell’istruzione della Serbia), Srdjan Slović (GSPRS Nezavisnost) e Zvonimir Jović (USPRS).

“Il Ministro ha sostenuto che l’anno scolastico inizierà normalmente e che le lezioni dureranno 45 minuti. Secondo lui, il Ministero ha preparato diversi modelli didattici che verranno applicati a seconda della situazione epidemiologica. Il sistema educativo sarà decentralizzato e il modello che verrà applicato dipenderà dalla situazione epidemiologica delle singole amministrazioni e dalle possibilità della scuola stessa. I dormitori studenteschi funzioneranno a pieno regime”, ha affermato l’Unione dei Sindacati, anche se la decisione finale dipenderà dalle decisioni dell’Unità di crisi.

Sindikat: Ružić se zalaže da časovi traju 45 minuta

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top