Il Ministro degli Esteri ucraino visita ufficialmente la Serbia

Il primo ministro serbo Milos Vucevic ha incontrato ieri a Belgrado il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba.

Vučević ha comunicato a Kuleba che la Serbia è impegnata a rispettare il diritto internazionale e l’integrità territoriale di ogni Stato membro delle Nazioni Unite (ONU), compresa l’Ucraina.

“Siamo aperti a discussioni amichevoli su tutte le questioni e a tutti i livelli”, ha detto Vucevic a Kuleba durante il loro incontro a Belgrado, e ha ringraziato il ministro ucraino per aver menzionato il fatto che la Serbia ha inviato aiuti umanitari al popolo ucraino.

Il premier serbo ha informato il ministro Kuleba sulle posizioni di Belgrado in merito alla situazione in Kosovo e alla risoluzione su Srebrenica, valutando che Pristina non ha soddisfatto nessuna delle richieste che le sono state poste e che è incredibile che, dopo quasi tre decenni, qualcuno sollevi di nuovo la questione di Srebrenica.

Kuleba ha detto che la sua visita è un messaggio che indica che c’è spazio per un ulteriore rafforzamento delle relazioni tra i due Paesi.

“La Serbia e l’Ucraina hanno molte differenze, ma anche molti punti in comune, e per questo è possibile costruire insieme il futuro in molti settori”, ha detto il ministro degli Esteri ucraino.

Poiché il presidente ucraino ha recentemente affermato che ci sono alcuni Paesi che, per i propri scopi e obiettivi, stanno usando la tragedia ucraina, a Kuleba è stato chiesto se vede la Serbia come uno di questi Paesi, e ha risposto che non riesce a immaginare cosa la Serbia guadagni in particolare dalla guerra che la Russia ha lanciato contro l’Ucraina.

“Capisco le difficoltà della politica estera serba, ma il fatto che oggi io sia qui a Belgrado e che la first lady ucraina sia a Belgrado per un evento congiunto con la vostra first lady dimostra che abbiamo un rapporto e che entrambi i nostri Paesi stanno cercando di essere utili e di comprendere le rispettive posizioni. Al mio arrivo qui ho già sentito tonnellate di commenti sulla Serbia filorussa, e alcuni mi hanno detto che questa è un’opportunità per l’Ucraina di essere visibile perché i serbi sono filorussi. Non credo che i serbi siano anti-Ucraina. Penso che la Russia investa enormi quantità di risorse per convincere i serbi che devono essere contro gli ucraini, ma se si guarda alla storia delle nostre nazioni, in realtà serbi e ucraini hanno molto più in comune e storia condivisa che non la Serbia e la Federazione Russa. Siamo entrambi slavi, siamo entrambi ortodossi, tutto il resto è solo propaganda russa. Ma capisco la vostra politica, avete le vostre difficoltà”, ha detto.

(Insajder.net, 13.05.2024)

https://insajder.net/prenosimo/vucevic-s-ukrajinskim-ministrom-inostranih-poslova-razgovori-o-bezbednosti-i-saradnji

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top