Il Ministro Antic, oggi, con i leader di “Gazprom” e “Gazprom neft”

“Gazprom neft” e NIS sono interessati a “Petrohemija” e in un periodo futuro si intensificheranno i colloqui con i russi, ha detto il Ministro dell’Energia Aleksandar Antic dopo l’incontro con il presidente di “Gazprom” Aleksej Miller e il presidente di “Gazprom neft” Alexander Djukov su progetti comuni e investimenti a San Pietroburgo.

Antic ha incontrato i rappresentanti delle compagnie energetiche russe ai margini del 22° Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF).

“Prima di tutto, gli investimenti in linea per la produzione di polipropilene, dovrebbero garantire un lavoro stabile e a lungo termine a  “Petrohemija”, senza considerare le possibili turbolenze in relazione al prezzo mondiale del petrolio. Dall’inizio dell’anno, la fornitura di gas russo alla Serbia è aumentata del 6% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Ciò è principalmente la conseguenza della crescita industriale in Serbia, e dalla crescita del PIL che abbiamo avuto nel primo quartale del 4,5%” , ha affermato Antic.

Ampliamento del deposito “Banatski Dvor”

L’argomento della discussione è stato il rafforzamento del sistema di trasporto del gas della Serbia, dalla direzione dalla Bulgaria al confine ungherese, e l’aumento della capacità del deposito sotterraneo di gas “Banatski Dvor”.

“Abbiamo ricevuto una ferma promessa che la parte russa nel più breve tempo possibile completerà uno studio che tratta di alcune soluzioni tecniche offerte e prenderà una decisione finale di investimento”, ha detto Antic.

( http://www.novosti.rs/vesti/naslovna/ekonomija/aktuelno.239.html:729210-Rusi-hoce-Petrohemiju)

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

scroll to top