Il governo serbo stabilisce le prime regole per le auto a guida autonoma

Il Ministero degli Interni ha adottato il regolamento sui requisiti per l’utilizzo di auto autonome o a guida autonoma, che prescrive in dettaglio le condizioni in cui è possibile effettuare la guida autonoma e la procedura di rilascio del permesso per il collaudo dei veicoli a guida autonoma.

Il collaudo di un veicolo a guida autonoma può essere effettuato da una persona giuridica con sede in Serbia, sulla base del permesso rilasciato dal dipartimento del Ministero degli Interni competente per il territorio in cui verrà effettuato il collaudo.

Il permesso può essere rilasciato per uno o più veicoli a guida autonoma, del tipo L7, con carrozzeria chiusa in fabbrica, M1 o N1, fino al livello 4 di automazione della guida, per un periodo massimo di un anno.

A seconda delle caratteristiche specifiche di ogni singola richiesta, possono essere consentiti test per l’intera giornata o per un periodo di tempo più breve, oppure può essere stabilita la durata massima di ogni singola corsa.

Tra le altre cose, il regolamento prescrive che, se ad esempio viene testato un veicolo di livello 3 o un veicolo di livello inferiore, un conducente deve trovarsi al posto di guida, mentre se viene testato un veicolo di livello 4, un conducente deve sedersi sul sedile del conducente o del passeggero accanto ad esso per tutta la durata del test, pronto a prendere il controllo del veicolo in qualsiasi momento. Il conducente deve essere posizionato in modo che le sue braccia, le sue gambe e il suo corpo non siano mai in una posizione tale da poter perdere il controllo del veicolo.

Il compito del conducente, secondo il regolamento, è quello di supervisionare la guida su strada e il sistema di guida automatizzato, per cui deve essere pronto a prendere il controllo del veicolo in tutti i casi in cui la sicurezza del traffico stradale potrebbe essere messa a repentaglio.

Ad agosto, il primo ministro serbo Ana Brnabic ha dichiarato che il settore ICT è la forza trainante dello sviluppo della Serbia e che il suo governo si sarebbe concentrato su cinque aree per raggiungere questo obiettivo: veicoli a guida autonoma, il campus BIO4, investimenti in parchi scientifici e tecnologici, ulteriori investimenti nel centro dati di Kragujevac e lo sviluppo dell’intelligenza artificiale.

“Il nostro obiettivo è quello di avere il livello 5 e veicoli completamente autonomi entro il 2027, in modo che tutti i veicoli da utilizzare per l’EXPO 2027 possano essere veicoli elettrici a guida autonoma. Per questo motivo, abbiamo presentato una proposta di legge per modificare la legge sulla sicurezza stradale in modo da poter rilasciare la licenza di livello 4 entro la fine dell’anno”, ha dichiarato Brnabic all’epoca.

(B92, 27.11.2023)

https://www.b92.net/automobili/vesti.php?yyyy=2023&mm=11&nav_id=2440742

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top
× Thinking to invest in Serbia? Ask us!