Il Governo serbo richiede una sessione urgente-Vucic incontra i capi dell’esercito, della polizia e le unità speciali

Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha richiesto un incontro urgente con l’esercito, la polizia e i capi delle unità speciali a causa dell’incursione di un’unità di polizia kosovara nel nord del Kosovo. Anche il governo serbo ha convocato una sessione straordinaria.

Il ministro della Difesa, Aleksandar Vulin, il capo dello Stato maggiore dell’esercito, Milan Mojsilovic, il ministro degli Interni, Nebojsa Stefanovic, il direttore della polizia, Vladimir Rebic e il capo dell‘Agenzia per l’informazione di sicurezza della Serbia (BIA), Bratislav Gasic si sono radunati ​tutti per l’incontro.

Vuoi aprire una società in Serbia in pochi giorni? Clicca qui!

Il comandante delle brigate speciali, Miroslav Talijan, il comandante della direzione generale della polizia militare, Rajko Milovanovic, e il capo della direzione dell’intelligence dell’esercito, Milan Todorov, sono stati convocati per l’incontro, così come il comandante della gendarmeria Dejan Lukovic, il comandante dell’unità speciale anti-terrorismo, Spasoje Vulevic e il comandante delle unità d’intervento della polizia, Dragan Vasiljevic.

La prima ministra Ana Brnabic ha cancellato tutte le sue attività annunciate per il giorno ed è stata presente alla presidenza della Serbia questa mattina, dove è arrivata dopo la sessione del governo. Dopo quell’incontro, nessuno ha rilasciato dichiarazioni ai media.

I membri della ROSU (unità operativa regionale di supporto al Kosovo), armati di fucili, hanno fatto irruzione questa mattina presto nella parte settentrionale di Kosovska Mitrovica e, secondo quanto riferito, hanno arrestato tre persone. Altri rapporti riferiscono che sono state arrestate quattro persone, tra cui un poliziotto serbo del Kosovo.

Secondo il sindaco di Mitrovica del Nord, Goran Rakic, il ROSU ha dichiarato di aver preso d’assalto la parte settentrionale di Mitrovica allo scopo di arrestare i sospetti dell’omicidio di uno dei leader serbi del kosovo, Oliver Ivanovic. Tuttavia, Rakic ​​dubita che questo sia vero e afferma che l’incursione consiste nel distogliere l’attenzione dall’evento di ieri (la “guerra commerciale” che Pristina sta tentando di iniziare con Belgrado).

Rakic ​​ha chiesto che KFOR si rechi nella parte settentrionale di Kosovska Mitrovica e spieghi alle persone la loro dichiarazione fatta giovedì “di avere tutto sotto controllo, e che non c’è stato alcun movimento delle forze ROSU”.

Il corrispondente di Prva TV a Kosovska Mitrovica dice che i cittadini hanno paura e sono stati svegliati questa mattina da raffiche di fuoco e sirene.

http://www.rtv.rs/sr_lat/politika/vanredna-sednica-vlade-i-sastanak-vucica-sa-sefovima-vojske-mup-i-specijalnih-jedinica_969249.html

This post is also available in: English

Share this post

scroll to top
More in Aleksandar Vucic, Ana Brnabic, Kfor, Kosovo, Kosovska Mitovica
Pristina aumenta la tassa sui beni della Serbia e della Bosnia al 100%

Vucic all’apertura della fabbrica di Kula: la Serbia diventa un paese vincitore

Close