Il governo serbo investirà 100 milioni di euro nello sviluppo dell’intelligenza artificiale

Il governo serbo intende investire 100 milioni di euro nello sviluppo dell’intelligenza artificiale nei prossimi due anni.

Il quadro strategico per questo sforzo, secondo il NALED, dovrebbe essere fornito dalla nuova Strategia di sviluppo dell’intelligenza artificiale fino al 2030, che sarà una delle priorità del nuovo governo, insieme al relativo piano d’azione. L’obiettivo è che la Serbia si collochi tra i leader della regione in questo campo, è stato detto durante la sessione della NALED’s E-Government Alliance.

Stefan Badza, capo del team per i progetti speciali presso il gabinetto del primo ministro, ha dichiarato che si concentrerà sulla nuova strategia per garantire regolamenti più flessibili e consentire agevolazioni alle aziende che vogliono implementare le innovazioni. Ha ricordato che nel 2023 è stata sollevata la questione delle attività legislative in questo campo e sono state adottate le Linee guida etiche per lo sviluppo dell’IA in collaborazione con il NALED. “Quest’anno inizieremo a lavorare alla stesura della legge, seguendo le attività dell’UE, ovvero l’adozione del regolamento sull’IA, prevista per aprile”. Entro il 2026, il piano prevede di investire 30 milioni di euro in un altro supercomputer, che sarà gratuito per i ricercatori e le startup, 20 milioni di euro in software per il settore pubblico, principalmente per la sanità, l’energia e i trasporti, e 30 milioni di euro per gli incentivi allo sviluppo dell’intelligenza artificiale”, ha detto Badza.

La prima strategia per lo sviluppo dell’IA in Serbia è stata adottata nel 2019, rendendo il Paese il primo nell’Europa sudorientale e il 26° al mondo a disporre di un documento di questo tipo.

Nel 2022 la Serbia è entrata a far parte del Partenariato globale sull’intelligenza artificiale ed è uno dei rari membri del gruppo dei Paesi in via di sviluppo. Inoltre, nel 2023, è diventata membro dell’AI Governance Alliance del World Economic Forum. Secondo l’AI Readiness Index 2023, la Serbia si è posizionata al 57° posto tra 193 Paesi, come leader della regione, davanti a Croazia (70°), Montenegro (78°), Macedonia del Nord (83°), Albania (89°) e Bosnia-Erzegovina (117°).

(NIN, 23.02.2024)

https://www.nin.rs/ekonomija/vesti/45697/srbija-u-razvoj-vestacke-inteligencije-ulaze-100-miliona-evra-do-2026

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top