Il governo serbo firma un contratto con la società di Kushner per l’edificio dello Stato Maggiore dell’Esercito

Il Ministero serbo delle Costruzioni, dei Trasporti e delle Infrastrutture ha firmato un contratto con una società di proprietà del genero dell’ex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump per la riqualificazione di un edificio sito lungo Kneza Milosa a Belgrado, precedentemente utilizzato dal Ministero della Difesa jugoslavo (Generalstab), bombardato dalle forze NATO nel 1999.

Il 15 maggio il Ministro delle Costruzioni, dei Trasporti e delle Infrastrutture Goran Vesic ha firmato il contratto con Affinity Global Development, di proprietà di Jared Kushner, marito della figlia di Trump Ivanka.

Il sito da sviluppare si trova nel centro di Belgrado e in precedenza ospitava il Segretariato federale jugoslavo per la difesa nazionale (Generalstab). È stato bombardato nella notte del 29 aprile 1999 e di nuovo il 7-8 maggio 1999, come parte della risposta della NATO per proteggere gli albanesi del Kosovo dalla pulizia etnica delle forze di sicurezza serbe.

“Il governo serbo ha scelto una rispettabile società americana come partner in questa impresa, che investirà nella rivitalizzazione del complesso dell’ex Segreteria federale per la difesa nazionale”, ha dichiarato Vesic in un comunicato. A marzo, Kushner aveva condiviso sul social network X un’immagine del progetto, insieme ad altre proposte di edifici nei Balcani a cui la sua azienda stava lavorando.

Vesic ha dichiarato che, quando è apparsa la notizia della “rivitalizzazione” del sito, il contratto non era ancora stato firmato, ma ha detto che i dettagli sarebbero stati resi noti non appena ciò fosse avvenuto.

Secondo il New York Times, l’investimento vale 500 milioni di dollari. In un articolo di marzo, il giornale ha affermato che Trump aveva espresso interesse per lo sviluppo del complesso prima di candidarsi alla presidenza nel 2016, ma Kushner ha negato di essere a conoscenza del precedente interesse del suocero per il sito.

Il progetto del futuro memoriale sarà determinato da un concorso internazionale di architettura.

Asher Abehsera, direttore generale di Affinity Global Development, ha dichiarato che architetti e designer serbi saranno invitati a presentare le loro idee. “In questo modo, la ricostruzione non solo rappresenta una fusione di innovazione serba e americana, ma mostra anche rispetto per l’espressione artistica nazionale”, ha detto Abehsera. “Ricostruire non significa solo costruire edifici, ma anche gettare ponti tra le culture, rispettare il passato e creare le basi per un futuro prospero”.

(eKapija, 15.05.2024)

https://www.ekapija.com/news/4698758/potpisan-ugovor-o-revitalizaciji-bivseg-ssno-sa-firmom-affinity-global-development

This post is also available in: English

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top